Il programma FMAN/FMC compie un ulteriore passo avanti

- Pubblicità -

Il progetto franco-britannico Future Missile AntiNavire / Future Cruise Missile, destinato a sostituire i missili Exocet, Harpoon e SCALP/Storm Shadow, ha appena concluso la sua fase preliminare di definizione del concetto. Il nuovo sistema avrà quindi un'autonomia fino a 1000 km (nella versione aviotrasportata), una velocità fino a Mach7, quindi classificato come ipersonico, e avrà un profilo stealth. 

Come notato dal blog Le poltrona de Colbert, non sappiamo se il missile potrebbe essere lanciato o meno da sottomarini, come l'Exocet SM39. Per il momento, infatti, sembra essere stata mantenuta solo la possibilità di cottura a silo verticale. Questa opzione potrebbe essere potenzialmente problematica anche per le navi francesi, che oggi utilizzano contenitori obliqui per gli MM40. L’uso di lanciatori verticali potrebbe quindi andare a scapito di altri missili in silos, come il missile di difesa antiaerea Aster, o il missile d’attacco a lungo raggio MdCN.

Leggi l'articolo in inglese (2 min)

http://www.navyrecognition.com/index.php/news/defence-news/2019/january/6730-franco-brittish-fact-finding-mission-going-on-the-next-generation-of-anti-ship-missiles.html
- Pubblicità -

Per ulteriori

SOCIAL NETWORKS

Ultimi articoli