La Cina sta già lavorando al successore del caccia J-20 di quinta generazione

Se c'è un paese che ha una visione strategica a lungo termine, è la Cina. Non solo il paese sta ora sviluppando una forza militare di primo piano a un ritmo che sorprende gli esperti più perspicaci, ma chiaramente non intende adagiarsi sugli allori negli anni a venire.

Quindi anche se i primi droni da combattimento cinesi iniziano i loro test operativi, che il caccia J-20 arriva nelle unità, e che l'FC-31 viene annunciato ufficialmente come il probabile futuro caccia basato su portaerei dell'aviazione navale cinese, gli ingegneri dei gruppi aeronautici avrebbero già intrapreso il progettazione del futuro dispositivo che sostituirà questa generazione di velivoli a partire dal 2035.

E questo non è sorprendente.

Infatti, da 30 anni, la Cina presenta un nuovo dispositivo ogni 5 anni e una nuova generazione ogni 20 anni. Oltre al J-20 e al caccia FC-31, il prossimo aereo sarà il bombardiere strategico HH-20 che sostituirà l'H-6 attualmente in stock e che dovrebbe essere presentato ufficialmente entro il 2020.

Nel 2025 è il sostituto del JH-7, il velivolo d'attacco derivato dal Su-24 che dovrebbe entrare in servizio. E nel 2030, molto probabilmente sarà la versione di quinta generazione del caccia monomotore J-5 che entrerà in servizio. Molto logicamente, il successore del J-10 dovrebbe entrare in servizio nel 20.


C'è ancora il 75% di questo articolo da leggere, Iscriviti per accedervi!

Logo Metadefense 93x93 2 Aviazione da caccia | Costruzione di aerei militari | Droni militari e robotica

I Abbonamenti classici fornire l'accesso a
articoli nella loro versione completa;e senza pubblicità,
a partire da 1,99 €.


Per ulteriori

SOCIAL NETWORKS

Ultimi articoli