T14 e T90M arrivano nelle forze russe

Se le forze russe hanno percepito in maniera massiccia nuovi carri armati negli ultimi anni, sono stati soprattutto T72B3M e T80BVM, oltre ad alcuni T-90A. Nel 2019 e nel 2020, nuovi veicoli corazzati pesanti si uniranno alle unità russe.

Quindi quest'anno 12 T14 Armata e 4 riparatori di serbatoi T16 sarà consegnato all'esercito russo. Queste saranno le prime copie di produzione del carro armato di nuova generazione che ha colpito i titoli dei giornali quando è stato presentato ufficialmente durante la parata del Giorno della Vittoria nel 2015. I nuovi veicoli blindati saranno destinati a essere valutati dalle autorità militari, quindi pianifica in anticipo. l'ingresso a quello che alla fine sarà il principale veicolo blindato pesante russo.

Nel 2020, le unità russe priceveranno le prime copie du T90M, una versione ampiamente modernizzata del T90A già in servizio. Il veicolo corazzato è dotato di armatura reattiva Relikt ERA, una nuova suite optronica e un sistema di puntamento cacciatore-assassino di fabbricazione russa, rendendo il “Proryv-3” un formidabile avversario per i carri armati occidentali, anche quelli modernizzati.

Per ulteriori

SOCIAL NETWORKS

Ultimi articoli