Quanto vale davvero il sistema antiaereo e antimissile russo S-400?

Un rapporto del 4 marzo 2019 della FOI, l’agenzia di intelligence militare svedese, propone di fare un punto specifico sui vari sistemi di negazione dell’accesso attuati dalle forze russe nel Mar Baltico.

Questo rapporto copre molti sistemi, come il sistema antinave K-300 Bastion e persino il missile balistico a corto raggio Iskander. Tuttavia, sono le sue conclusioni sul sistema S-400 ad essere le più interessanti e, per dirla senza mezzi termini, le più discutibili.

Secondo questo rapporto, le prestazioni del sistema S-400 attualmente schierato vicino al Mar Baltico, sia nella penisola di Kaliningrad, sia intorno a San Pietroburgo, sarebbe fortemente sopravvalutato dai media, ma anche dai militari occidentali. Il rapporto basa le sue conclusioni su diversi punti: 

  • Il missile 40N6E, quello con una gittata effettiva di 400 km, non sarebbe ancora in servizio, e le attuali batterie S-400 utilizzerebbero il missile 48N6, che equipaggia effettivamente alcune versioni dell'S-300, e la cui gittata massima non non superare i 250 km.
  • Le capacità di rilevamento radar dell’S-400 sarebbero solo di poche decine di chilometri contro bersagli in manovra che si muovono a bassa quota.
  • La Russia non ha dimostrato la sua maestria nell’impegno cooperativo con aerei di tipo Awacs, come l’IL-76 e il Beriev A-50 Mainstay.

Il rapporto conclude che l’S-400 è utile principalmente per ingaggiare bersagli di grandi dimensioni, come petroliere e aerei da trasporto, a lungo raggio, e che potrebbe essere “relativamente facilmente contrastato” dai moderni caccia e missili da crociera.

L'S-400 implementa diversi tipi di missili, incluso il missile Favorit 40N6E2 con una gittata di 400 km
Il missile Favorit 40N6E2 (fondo) raggiunge la gittata di 400 km

Fondamentalmente, i punti sollevati nella relazione sono corretti. Tuttavia, la conclusione che gli autori traggono da queste limitazioni è, in molti punti, errata e può portare a un’errata interpretazione della realtà della minaccia.

Gli articoli di notizie pubblicati oltre i 24 mesi rientrano nella categoria "Archivi" e sono accessibili solo agli abbonati professionisti.
Per ulteriori informazioni su questa offerta, clicca qui

- Pubblicità -

Per ulteriori

1 COMMENTO

I commenti sono chiusi.

SOCIAL NETWORKS

Ultimi articoli