XQ-58 Valkyrie UAV potrebbe supportare rapidamente US F35 e F15XE

Secondo il direttore delle grandi acquisizioni del Pentagono, l'aeronautica americana potrebbe acquisire il drone da combattimento XQ-58 Valkyrie per accompagnare gli aerei da combattimento F35 e F15XE durante missioni pericolose. Progettato per poter accompagnare aerei da caccia, con velocità supersonica, un'autonomia superiore a 1500 km, una capacità di carico di 500 kg e una manovrabilità paragonabile a quella di un caccia, l'XQ-58 Valkyrie, costruito dall'americana Kratos Defense, rappresenterà un aereo intermedio livello prima dell'arrivo di Skyborg, un programma con ambizioni molto più grandi, ma che è solo nelle sue fasi iniziali.

Inoltre, il Valkyrie offre un argomento importante, capace di far prendere effettivamente la decisione a Washington: il suo prezzo particolarmente basso. Secondo Kratos Defense, infatti, il drone non dovrebbe costare più di qualche milione di dollari una volta avviata la produzione in serie, un prezzo molto inferiore ai prezzi dei moderni aerei da combattimento, e anche rispetto ad altri droni da combattimento moderni, come il MALE Drone Reaper, superiore a 50 milioni di dollari per unità.

Infine, l'F35 e l'F15XE sono dispositivi progettati per interagire con i droni, hanno le capacità di comunicazione ed elaborazione delle informazioni per questo, nonché un'interfaccia uomo-macchina adattata per presentare all'equipaggio le informazioni e le opzioni di controllo necessarie per il controllo della missione dei droni da combattimento. .

Se per due decenni gli Stati Uniti hanno mantenuto una comprovata leadership tecnologica nel campo dei droni da combattimento, negli ultimi anni questa tendenza si è interrotta. Ad esempio, nel periodo 2014-2018, la Cina ha esportato più droni da combattimento nel mondo rispetto agli Stati Uniti, e Pechino finanzia non meno di 7 diversi programmi di droni da combattimento stealth contemporaneamente, di cui due destinati a essere imbarcati su portaerei. Se la Russia non ha dimostrato capacità eccezionali in termini di droni MALE[efn_note]Medium Altitude Long Endurance[/efn_note], sta attualmente testando l’S-70 Okhotnik, un drone da combattimento da 20 tonnellate con una capacità di carico molto significativa e destinato ad accompagnare il Su-57 nel prossimo futuro.

Con i rapidi progressi nel campo dei droni da combattimento da parte dei suoi due principali avversari militari, gli Stati Uniti sono ora costretti a rivedere la propria pianificazione tecnologica e ad accelerare l’entrata in servizio di questi equipaggiamenti, soprattutto perché diventa sempre più evidente che l’azione stealth dell'F35 sarà efficace solo per pochi anni, prima dell'entrata in servizio di un gran numero di radar a bassa frequenza, radar passivi e altri dispositivi di rilevamento insensibili a questa forma di azione invisibile.

In effetti, e considerando il prezzo interessante dell'equipaggiamento, sarebbe sorprendente se l'aeronautica americana non acquistasse l'XQ-58 Valkyrie.

Per ulteriori

SOCIAL NETWORKS

Ultimi articoli