Il lanciarazzi Multiple Tornado-S equipaggia una prima brigata russa

Erede dell'Armata Rossa, l'esercito russo ha conservato un certo appetito per i sistemi di artiglieria. Non solo dispone di molto più dei suoi omologhi occidentali, con un sistema di artiglieria mobile per 120 uomini, uno su 500 in media nella NATO, ma sta anche sviluppando numerosi sistemi per mantenere un vantaggio permanente sui potenziali avversari.

E oggi ha effettivamente dei vantaggi. Non solo i suoi cannoni semoventi sparano più lontano e con maggiore precisione rispetto alla maggior parte dei sistemi occidentali, ma utilizza anche un numero significativo di lanciarazzi multipli, con prestazioni notevoli.

Il sistema 9M542 Tornado-S si adatta perfettamente a questa descrizione: risposta russa allo sviluppo del sistema HIMARS, ogni veicolo 8×8 trasporta 6 razzi da 300 mm del peso di 800 kg ciascuno e trasportano 280 kg di carico militare, in grado di attendere bersagli con una altissima precisione fino a 120 km grazie al sistema di guida GLONASS. In questo modo sostituisce i sistemi BM-30 Smerch e BM-21 Grad, con prestazioni molto più limitate. Il Tornado-S si posiziona tra i sistemi di artiglieria semoventi come il Koalitsia-S e i sistemi missilistici balistici a corto raggio Iskander.

Progettati per attaccare e distruggere punti strategici nemici, come nodi di comunicazione, quartier generali o depositi logistici, i razzi possono essere lanciati a salve o individualmente e possono trasportare diversi tipi di munizioni per ottimizzare i loro effetti. Inoltre, diverse indiscrezioni fanno ritenere che, nel prossimo futuro, la gittata dei razzi Tornado-S supererà i 200 km, e il sistema guadagnerà ulteriormente in precisione. Pertanto, supera le prestazioni del sistema americano in tutti i settori, dalla portata alla testata.

Secondo il sito di notizie RIA Novosti, all'inizio dell'anno le forze armate russe hanno trasformato una prima brigata di artiglieria nei nuovi Tornado-S. Nei prossimi anni almeno quattro brigate dovranno essere trasformate in totale.

Per ulteriori

SOCIAL NETWORKS

Ultimi articoli