Per il governo indiano lo “scandalo Rafale » è stato il lavoro dei concorrenti di Dassault Aviation

La Corte Suprema indiana ha emesso una nuova sentenza sotto forma di affronto al Partito del Congresso di Rahul Gandhi e al piccolo gruppo di attivisti che cercano di indebolire il programma Rafale Indiano in consegna, sotto la copertura diAccuse di favoritismo e corruzione. Già nel dicembre 2018, il tribunale di riferimento del sistema giudiziario indiano aveva respinto le accuse relative allo svolgimento della procedura privata tra Parigi e Nuova Delhi, ritenendo che tutti i tribunali e le istituzioni da consultare fossero stati, e che la procedura fosse stato scrupolosamente rispettato.

Questa volta il Sentenza della Corte Suprema riguardava il contenuto del programma stesso. Ancora una volta, ha ribadito che non ha la competenza per valutare la validità delle opinioni individuali di ciascuno, ma solo per verificare il rispetto della legge indiana e delle procedure che regolano questo programma, che sono state tutte rispettate. Ma questa volta ha aggiunto che le accuse mosse erano molto più una questione di desiderio di esistenza politica e mediatica da parte dei protagonisti, che di una giustificata causa legale.

Un Rafale F3 della componente aerea del deterrente francese equipaggiato con un missile ASMPA Defense News | Aerei da caccia | La comunicazione istituzionale della Difesa
I Rafale Gli indiani avranno la missione particolare di garantire la componente aerea della deterrenza del Paese

Le accuse di corruzione e frode erano state avanzate dal partito del Congresso in vista delle elezioni legislative della primavera 2019, con la speranza di provocare un rifiuto popolare della politica perseguita dal primo ministro Narenda Modi, candidato alla sua successione. Ma gli elettori hanno dimostrato che questi ritardi politici e mediatici hanno avuto poca influenza su di loro, dal momento che il partito nazionalista BJP, da lui presieduto nell’ambito dell’alleanza NDA, ha ottenuto la maggioranza assoluta durante queste elezioni, conferendo al Primo Ministro una legittimità popolare e politica molto importante.

Questa volta, il governo indiano è andato oltre sfruttando la decisione della corte, accusando apertamente i suoi accusatori di essere manipolati da produttori di aerei concorrenti di Dassault Aviation, anche se i primi aerei Rafale destinati all'aeronautica indiana sono stati ufficialmente trasmessi alle forze indiane e che, secondo numerose fonti confermatrici, il presidente Modi avrebbe potuto annunciare un nuovo ordine in occasione della visita del presidente Macron a Nuova Delhi alla fine di gennaio 2020 per la Giornata nazionale indiana.

Le Rafale Notizie sulla difesa F3R | Aerei da caccia | La comunicazione istituzionale della Difesa
Capace di trasportare contemporaneamente missili Aria-Aria (qui 2 Meteor, 2 MICA EM e 2 MICA IR) e missili Aria-Terra di precisione, il Rafale è uno degli aerei più versatili in servizio oggi

Questo nuovo ordine, che questa volta potrebbe basarsi su una clausola “Make in India”, potrebbe effettivamente mettere il Rafale in una posizione di forza in il concorso MMRCA-2 per un totale di 114 velivoli, in cui il velivolo francese si contrappone all'F16 Viper, al Jas 39 Gripen, al Mig35, all'F18 Super Hornet e al Typhoon, nonché per il concorso relativo a 57 aerei da combattimento imbarcati in cui si oppone allo stesso F18 E/F Super Hornet.

Infatti, disponendo di un'infrastruttura di assemblaggio locale, con una propria rete di subappalto, nonché di un aereo già adeguato alle esigenze delle forze aeree e navali indiane, in particolare per quanto riguarda l'uso di munizioni e protocolli di comunicazione e collegamento dati, e che dispone di un servizio di manutenzione infrastrutture per garantire che 150 Rafale, consente di ridurre sensibilmente i propri costi contrattuali, e quindi di cedere al consorzio Rafale una risorsa importante da evidenziare in queste due competizioni. Non vi è dubbio, quindi, che Boeing (F18 E/F), Lockheed-Martin (F16), Eurofighter (Typhoon) o Saab (Jas 39) hanno interesse a offuscare l'immagine di Dassault e del dispositivo presso l'opinione pubblica indiana.

Rafale Notizie sulla difesa marina F3R | Aerei da caccia | La comunicazione istituzionale della Difesa
Le Rafale La Marina è anche in competizione con l'F/A 18 E/F Super Hornet per equipaggiare le portaerei indiane CATOBAR

C’è da interrogarsi anche sul possibile coinvolgimento della HAL, il costruttore indiano di aerei che assembla i Su-30MKI e produce i Teja, con il quale i rapporti furono difficili per Dassault durante le trattative per il contratto MMRCA, che fu la causa principale della cancellazione del quest'ultimo, portando all'ordine di 36 dispositivi da banco. Tuttavia, questa decisione giudiziaria non segnerà certamente la fine dell’accanimento dei sostenitori delle teorie della corruzione che circondano il programma Rafale. È probabile che questi ultimi utilizzino altri mezzi per cercare di far valere le “loro posizioni”, almeno fino a quando Rafale continuerà a rappresentare un importante concorrente per i contratti di attrezzature per la difesa indiana, o se tali contratti verranno effettivamente aggiudicati.

Per ulteriori

SOCIAL NETWORKS

Ultimi articoli