Lancio del programma ARCHANGE Electronic Warfare per l'Aeronautica Militare

Il Ministro delle Forze Armate, Florence Parly, ha annunciato la decisione di lanciare il programma New Generation Useful Charge Intelligence Aircraft (ARCANGELO) il 18 novembre 2019 secondo i termini del comitato ministeriale per gli investimenti. Deve consentire la consegna di tre Falcon 8X dotato di una carica di guerra elettronica universale (CUGO) il primo dei quali dovrà essere consegnato nel 2025 all'Aeronautica Militare.

missioni SIGINT (INTELLIGENZA DEL SEGNALE) includono azioni ELINT (Intelligenza elettronica) per il rilevamento e la mappatura di radar e azioni avversarie COMINT (COMIntelligenza della comunicazione) per individuare i centri decisionali. Ciò comporta la possibilità di alimentare le banche dati collegate fornendo allo stesso tempo alle sedi centrali, in particolare agli uffici di pianificazione, mappe aggiornate dei dispositivi fissi e mobili contrapposti.

Le capacità di intelligence elettromagnetica aviotrasportate francesi oggi si basano solo su due C-160G Gabriele. Questa è una versione dell'aereo da trasporto C-160G NG (Nuova Generazione – 1° volo il 9 aprile 1981) Transal ha sviluppato e adattato l'implementazione di una suite di sensori e sistemi di guerra elettronica in modo che possano essere utilizzati per raccogliere informazioni di origine elettromagnetica, in ottica per mappare i dispositivi avversari. Le due C-160G Gabriele entrato in servizio nel 1989; hanno sostituito gli otto Nord 2501 Gabriele all'interno dell'Airborne Electronic Squadron (EEA) 11/54.

Finora ne venivano aggiunti due su scala strategica DC-8 SARIGuE (Sistema di raccolta informazioni sulla guerra elettronica aviotrasportata) e DC-8 SARIGuE-NG che si sono succeduti tra il 1977 e il 2004 con le registrazioni F-RAFE (1 giugno 1977 – 22 agosto 2001) e F-RAFD (12 aprile 2001 – 17 settembre 2004) all'interno dello Squadrone Elettronico 51 Aubrac (1 aprile 1976) 1 – 2004 settembre 1). E dalle gondole ASTAC (TACctic Signal Analyser) trasportate dai Mirage F2000 CT e poi dai Mirage 2016D dal XNUMX.

A quel tempo, l'Air Force voleva tre aerei paragonabili al DC-8 SARIGuE con l'obiettivo di utilizzarlo su scala strategica per integrare il Nord 2501 Gabriel e i loro successori il cui scopo era tattico. Le due C-160G Gabriele Compiono missioni sia strategiche che tattiche.

C 160G Gabriel Difesa Notizie | Awacs e guerra elettronica | Costruzione di aerei militari
L'Aeronautica Militare dispone di due C-160G Gabriel entrati in servizio dal 1989. Hanno sostituito i Nord 2501 Gabriel e saranno sostituiti a loro volta da tre ARCHANGE (2025, 2026 e 2027).

L’attuale modello dell’Aeronautica Militare portato dalla Legge sulla Programmazione Militare 2019 – 2025 riprende, in un certo modo, l’architettura delle forze voluta dall’Aeronautica Militare negli anni ’1970 con tre programmi. Il programma New Generation Useful Charge Intelligence Aircraft (ARCANGELO) dotato di una carica di guerra elettronica universale (CUGO) sostituirà vantaggiosamente il C-160G Gabriele con l’obiettivo di realizzare missioni su scala strategica. Le gondole ASTAC potrebbero eventualmente essere sostituite nell'ambito della cooperazione strutturata permanente denominata Attacco elettronico aereo sotto la guida della Spagna alla quale partecipano Francia e Svezia.

Il programma di sorveglianza leggera e velivoli da ricognizione (ALSR) mira a realizzarne otto Beechcraft King Air 350 modificato da Sabena Technics e Thales Systèmes Aéroportés. Il 22 giugno 2016 è stato notificato il contratto per i primi tre velivoli per un valore di circa 50 milioni di euro. L'obiettivo finale del programma corrisponde al numero di aerei attualmente noleggiati dal Ministero a beneficio delle Forze Armate, della DRM (Direzione dell'Intelligence Militare) e della DGSE per missioni in Africa occidentale, dalla Libia al Mali. Effettueranno in particolare missioni di intelligence elettromagnetica. Stati Uniti (RC-12 Guardail) e il Regno Unito (sei Ombra R1) utilizzano aerei molto simili.

La tassa universale sulla guerra elettronica (CUGO) si sviluppa grazie a diversi programmi di studio a monte, è stato affidato a Thales. Questo programma è stato lanciato da un comitato ministeriale di investimento il 28 febbraio 2018. Questa “tariffa” consentirà l’intercettazione simultanea delle emissioni radio e radar.

Il velivolo per l'intelligence pagabile di nuova generazione (ARCANGELO) è stato lanciato anche dal comitato ministeriale per gli investimenti il ​​18 novembre 2019. Il suo nome di battesimo è intelligente per quanto riguarda le due generazioni di Gabriel (Nord 2501 Gabriele et C-160G Gabriele). L'aereo che trasportava il CUGO è da tempo denominato "Epicure" perché se fosse confermato che si tratterebbe di un dispositivo della gamma Falcon della Dassault Aviation, la scelta sarebbe a favore di Falcon 8X è stato comunicato solo il 17 giugno 2019. Airbus ha offerto un aereo della gamma A320 o A400M.

DC 8 SARIGuE Notizie sulla difesa | Awacs e guerra elettronica | Costruzione di aerei militari
Il DC-8 SARIGuE registrato F-RAFE (1 giugno 1977 - 22 agosto 2001) è stato sostituito da un DC-8 SARIGuE-NG registrato F-RAFD (12 aprile 2001 - 17 settembre 2004) con una lunga carriera operativa .

Due cose sono notevoli per la scelta del futuro ARCANGELO :

  • Il numero che permette di alzare la postura rispetto ai due C-160G Gabriele e tornare al formato esistente fino al 2004.
  • La scelta del dispositivo – il Falcon 8X – permette di ottenere una piattaforma con autonomia molto elevata (11 km percorribili (rispetto ai 945 km della C160G Gabriele), una velocità massima di Mach 0,9 (rispetto a Mach 0,42) e una quota operativa fino a 15 metri di altitudine (rispetto a 545 metri) e in grado di utilizzare la maggior parte delle piattaforme e piste di atterraggio aeroportuali. IL Falcon 8X è meno restrittivo in questa prospettiva rispetto ad un aereo molto più grande come il DC-8 o un equivalente attuale.

D’altro canto, i futuri dispositivi non saranno furtivi e i dispositivi avversari avranno tutto il tempo per adattarsi alla loro presenza, se le operazioni militari non li costringeranno a continuare a operare nonostante siano intercettati. Ciò presuppone tuttavia che l'avversario effettui un monitoraggio rigoroso e che sia in grado di identificare che il ARCANGELO, che hanno l'aspetto di un aereo civile, sono in realtà piattaforme di intelligence. Queste qualità intrinseche della discrezione non chiudono il dibattito sulla necessità di sorprendere l'avversario in questo segmento dell'intelligenza.

Inoltre, la Falcon 8X è dotato di qualità di volo che gli consentono di andare più velocemente, più lontano e quindi di aumentare lo spazio coperto durante la stessa uscita o di avere un tempo di volo utile più lungo rispetto alla zona ispezionata. L’influenza operativa evolverà quindi notevolmente e nuove regioni saranno più facilmente accessibili dall’Europa, senza nemmeno menzionare gli schieramenti occasionali all’estero.

Il sistema formato da ARCANGELO et CUGO includerà una piattaforma di addestramento presso la base aerea di Evreux. IL ARCANGELO, secondo l'attuale programmazione, dovranno essere erogati nel 2025, 2026 e 2027. Gli importi dei due programmi (ARCANGELO et CUGO) non sono stati comunicati. La notifica di parte dei contratti è logicamente prevista alla fine del 2019 o all'inizio del 2020.

Per ulteriori

SOCIAL NETWORKS

Ultimi articoli