Koninklijke Marine: prossimo ordine per la petroliera Zr. La signora Den Helder

Lo ha dichiarato il segretario di Stato alla Difesa del governo dei Paesi Bassi, Barbara Visser comunicato questo giovedì 19 dicembre avendo inviato il lettera D nella camera bassa (Tweede Kamer) del parlamento olandese. L'attesa e molto probabile approvazione di tale documento consentirà la firma del contratto per l'ordine della petroliera Zr. Sig.ra. Den Helder (programma Nave di supporto al combattimento). La Regia Marina (Koninklijke Marine) L’Olanda riacquisterà il formato logistico perduto nel 2025 (2012 – 2014).

Lo Zr. Sig.ra. Zuiderkruis (1975 – 2012) e Zr. Sig.ra. Amsterdam (1994 – 2014) ha costituito la componente logistica della Marina Reale. Il secondo dei due edifici è stato progettato insieme a Madrid sulla base dei piani spagnoli del progetto AP 21. il banca di rifornimento per il combattimento Patino (1995) e Zr.Ms. Amsterdam (1995 – 2014) sono stati depositati quasi contemporaneamente in Spagna e nei Paesi Bassi.

La Zr.Ms. Amsterdam è stato trasferito alla Marina peruviana nel dicembre 2014 dove da allora ha prestato servizio come BAP Tacna (2014) mentre Zr. Sig.ra. Zuiderkruis (1975 – 2012) ha preso una meritata pensione. Sono ufficialmente sostituiti dagli Zr.Ms. Karel portiere (2015).

Ordinato il 7 giugno 2011 per la somma di 400 milioni di euro, è stato realizzato nell'ambito del programma Nave di supporto congiunto. L'edificio è lungo 204,7 metri con una trave principale (larghezza massima) di 30,4 metri e disloca 27 tonnellate a pieno carico. Può viaggiare fino a 800 nodi grazie alla propulsione elettrica integrata (18 MW) e ha un'autonomia di 24,8 miglia nautiche a 9800 nodi. Armato da un equipaggio di 12 marinai, i suoi alloggi possono ospitare 152 passeggeri.

Il programma Aggiornamento di mezza età (MLU) Zr. Sig.ra Karel Doorman (Nave di supporto congiunto, JSS) che beneficeranno di una dotazione stimata tra 100 e 250 milioni di euro dovrebbero essere lanciati nel 2022 (lettera A). Nel 2024 si conoscerà l’aggiudicatario e allora i lavori inizieranno.

Le sue capacità operative sono di tre ordini:

  • in primo luogo, può rifornire le navi in ​​mare grazie a due portali e robusti serbatoi di 7700 m3 di carburante, 1000 m3 di carburante per elicotteri, 450 m3 di acqua potabile e 400 tonnellate di munizioni;
  • in secondo luogo, le sue strutture aeronautiche consentono il supporto e l'implementazione, a scelta, di un massimo di sei elicotteri NH90NFH / TNFH, AS-352 Coguaro ou AH-64D Apache o due CH-47F Chinook senza dimenticare i 129 passeggeri che potrebbero essere soldati e due LCVP ;
  • in terzo luogo, a beneficio della diplomazia umanitaria, l'architettura dell'edificio comprende un ospedale (20 aree di cura e due sale operatorie) e 2000 metri lineari che garantiscono la possibilità di caricare veicoli e container, una gru e un ascensore di 40 tonnellate utilizzato per il carico e scarico.
Zr. Notizie sulla difesa della signora Karel Portiere | Consolidamento industriale Difesa | Costruzioni navali militari
Per contrastare un restringimento del format, la Koninklijke Marine ha scelto, come altre marine, una maggiore versatilità di alcune delle sue piattaforme navali come, ad esempio, i nuovi edifici logistici Zr.Ms. Karel portiere e il futuro Zr. Sig.ra. Den Helder che sono sia petroliere di rifornimento che vettori operativi che completano le risorse anfibie.

Secondo i termini del comunicato stampa (19 dicembre 2019) del Segretario di Stato alla Difesa, Sig.ra Barbara Visser, Zr. Sig.ra. Den Helder (programma Nave di supporto al combattimento) deriva direttamente da Zr.Ms. Karel Portiere.

Lo Zr. Sig.ra. Den Helder deriveranno dagli studi di Zr.Ms. Karel portiere. La nuova nave cisterna avrà uno scafo lungo quasi 200 metri, secondo i termini del comunicato stampa. Lo spostamento a pieno carico dovrebbe essere comparabile. Le capacità di stoccaggio di 7700 m3 di olio combustibile, 1000 m3 di carburante per elicotteri, 450 m3 di acqua potabile e 400 tonnellate di munizioni del predecessore dovrebbero essere migliorate con probabilmente una significativa riduzione di quelle dedicate al trasporto strategico. L'illustrazione allegata al comunicato stampa mostra ancora solo due torri di trivellazione.

Damen Schelde Costruzione navale navale ha presentato un modello (Xavier Vavasseur, “ La Marina reale olandese è vicina a ricevere la sua nuova nave di supporto al combattimento Zr. La signora Den Helder di Damen », Naval News, 19 dicembre 2019) della sua proposta per la CSS – l'illustrazione nel comunicato stampa mostra la stessa sagoma – le cui caratteristiche sono un edificio di 179,3 metri con una larghezza abbagliante di 26,4 metri e un dislocamento (leggero?) di 22 tonnellate. L'equipaggio è composto da 400 marinai con alloggi per ospitare altre 75 persone.

L'interesse politico-militare del futuro Zr. Sig.ra. Den Helder sottolineato dal comunicato è quello di trovare una presenza permanente in mare di capacità logistiche dedicate al rifornimento delle navi, o anche nel quadro di una coalizione internazionale affinché possano durare più a lungo.

D'altro canto, le capacità strategiche di trasporto e di supporto dispiegate a bordo sono giudicate utilizzate in modo più eccezionale e sarebbe importante capire che esse sono complementari, come le Zr.Ms. Karel Portiere, quelli dei due mezzi da sbarco da trasporto Zr.Ms. Rotterdam (1998) e Zr.Ms. Johan de Witt (2007).

Dopo l'approvazione del lettera D dalla camera bassa (Tweede Kamer) del parlamento olandese, l'appalto per la costruzione dell'edificio da 375 milioni di euro dovrebbe andare a Damen Schelde Costruzione navale navale. La futura nave cisterna sarà consegnata nel secondo trimestre del 2024 e ammessa al servizio attivo nel secondo trimestre del 2025.

Quanto a M-fregat, Damen Schelde Costruzione navale navale non è stato messo in concorrenza. Anche il Ministero della Difesa olandese ha invocato l’articolo 346 del Trattato sul funzionamento dell’Unione europea. Nel comunicato stampa del 19 dicembre 2019 si legge chiaramente che l'intera costruzione della nuova nave cisterna sarà effettuata nei Paesi Bassi. Lo scafo (2011 – 2014) dello Zr.Ms. Karel portiere era stato lanciato in Romania.

Per ulteriori

Tutto

SOCIAL NETWORKS

Ultimi articoli

Meta-Difesa

GRATIS
VEDERE