Royal Canadian Navy: ammodernamento dei quattro sottomarini classe Victoria

La Royal Canadian Navy ha ammesso in servizio tra il 2000 e il 20004 i quattro sottomarini di classe Victoria la cui disponibilità operativa avrebbe fatto notizia. Ciò è diventato appena soddisfacente a partire dal 2017, mentre all'inizio degli anni '2020 le quattro barche dovranno essere inserite in un ciclo di profonda modernizzazione: il programma Modernizzazione di classe Victoria (VCM) che consentirà loro di rimanere in servizio fino alla metà degli anni '2030 o addirittura all'inizio degli anni '2040. La sostituzione di queste navi potrebbe iniziare a breve.

Sottomarini canadesi della classe Vittoria appartengono alla vecchia classe sostenitore ou Tipo 2400 acquistata dal Regno Unito nel 1998. Sono lunghe 70,3 metri con un diametro dello scafo di 7,6 metri e un pescaggio di 5,4 metri. Il dislocamento in superficie è di 2256 tonnellate rispetto alle 2514 tonnellate in immersione. Possono viaggiare a 12 nodi in superficie e 20 in immersione. Il loro armamento si basa su sei tubi lanciasiluri e ogni nave trasporta fino a 18 siluri. La velocità di fuoco è di un siluro ogni 30 secondi per ciascun tubo. Sono armati da un equipaggio di 48 sottomarini. L'autonomia operativa è di 56 giorni. Le imbarcazioni possono percorrere 8000 miglia nautiche a 8 nodi e immergersi fino a 200 metri.

Hanno beneficiato di lavori di manutenzione e trattamento delle obsolescenze (Periodo di lavoro di canadesizzazione (CWP) effettuato nel Regno Unito presso la base navale britannica di Faslane al fine di adattarli alle esigenze della Marina canadese e riportarli in servizio attivo. Tornarono in servizio battezzati HMCS Vittoria (2000), HMCS Angolo Ruscello (2003), HMCS Windsor (2003) e HMCS Chicoutimi (2004 poi 2015).

I sistemi di navigazione si basano sul GPS e su due radar di navigazione: uno Kelvin Hughes tipo 1007 e un telefono cellulare Forum entrambi operanti in banda I. Le unità di navigazione inerziale sono fornite da Marina della Northrop Grumman Sperry che si aggiudicò l'appalto nel 2005 proponendo l'unità inerziale giroscopica laser Mk 49.

Le antenne trasportate dal massiccio sono composte dal periscopio di sorveglianza elettro-ottico CK 35 (Thales) comprendente un sistema ottico binoculare con un sistema di telemetria ottica; del periscopio d'attacco optronico CH85 (Thales) dotato di un sistema ottico monoculare e di un sistema a infrarossi. Un albero trasporta i sistemi di comunicazione canadesi, così come i sistemi ESM AR-900 (Harris) e due lanciatori di contromisure ESS.

Piano di spalla mancante della classe Victoria 1 Notizie sulla difesa | Canada | Contratti di difesa e bandi di gara
I sottomarini della classe Victoria furono costruiti all'inizio degli anni 1990. Il loro servizio operativo nella Royal Navy (12 mesi in media) e le difficoltà incontrate nella Royal Canadian Navy richiedevano uno sforzo meccanico minimo sugli scafi (discese e risalite dalla massima immersione). . Il VCM richiederà qualcosa di più della semplice gestione dell’obsolescenza.

La suite sonar è costituita da un sonar passivo ad arco a media frequenza Tipo 2040 (Thales) utilizzato per la ricerca e l'intercettazione, sonar laterali passivi a bassa frequenza Tipo 2007 (Thales) nonché un'antenna lineare trainata Tipo 2046 (Thales) passivi a bassa frequenza lunghi 50 metri e della stessa famiglia di quelli installati a bordo dei sottomarini d'attacco nucleare Tipo T della Royal Navy. Infine, viene aggiunto il sonar trainato SQR-501 CANTASS (Sonar canadese ad array trainato).

La capacità di lanciare missili antinave Sub-arpione UGM-84 e per gettare mine furono fatti sbarcare quattro sottomarini. Lockheed Martin è stato scelto per integrarsi Librascope Sistema di controllo del fuoco sottomarino (SFS) che venne integrato da alcuni componenti del sistema antincendio dei sottomarini classe Oberon che i 4 Victoria avrebbero dovuto sostituire nell'ambito della Royal Canadian Navy. Ogni sottomarino era in grado di lanciare siluri filoguidati Mk 48 Mod 4. Nel 2014 si è deciso di sostituirli con Mk 48 Mod 7 AT.

La propulsione dei quattro sottomarini si basa su due motori diesel-elettrici Paxman Valenta 16SZ (2 x 2,7 MW) e un motore elettrico Alsthom di 4 MW che azionano un unico albero di trasmissione.

La durata prevista dei quattro sottomarini della classe Vittoria è stato 25 anni nella Marina canadese. Hanno inoltre beneficiato di due contratti di manutenzione denominati “ Contratto di supporto in servizio per sottomarini classe Victoria » concluse con Babcock Canada. Il primo contratto è stato firmato nel 2008 per la somma di 312,4 milioni di euro e prevedeva il supporto delle imbarcazioni per 15 anni, fino al 2023. Contratto di supporto in servizio Victoria II firmato nel maggio 2018 con il governo canadese per un importo di 240,5 milioni di euro, ha preso il posto del precedente contratto posticipandone la scadenza dal 2023 fino alla metà degli anni 2030. Questi due contratti regolano e programmano le principali interruzioni tecniche o Periodo di lavoro di attracco prolungato (EDWP).

il programma Modernizzazione di classe Victoria (VCM) - chiamato anche SELEX (Estensione della vita sottomarina) – è complementare al contratto Contratto di supporto in servizio Victoria II. L'ambizione è quella di ottenere 10 anni di potenziale operativo aggiuntivo per mantenere il servizio Vittoria. Il primo ministro Justin Trudeau ha addirittura parlato di una proroga fino all’inizio degli anni 2040. Senza di essa, la prima barca avrebbe dovuto lasciare il servizio nel 2022, mentre la quarta sarebbe stata ritirata nel 2027. Modernizzazione di classe Victoria è stato preferito nel 2017 ad un programma di sostituzione dei sottomarini classe Victoria, in particolare perché considerato molto meno costoso.

La dotazione di bilancio prevista per questa modernizzazione è compresa tra 1 e 2 miliardi di euro a seconda dell'elenco dei lavori da realizzare che sarà finalizzato nel 2021. Le prime operazioni comportano l'estensione della durata di vita dell'opera Vittoria inizierà nel 2022, con l'uscita del primo sottomarino dal ciclo VCM nel 2025 o 2026. Il programma SELEX potrebbe portare alla modernizzazione o addirittura alla sostituzione totale o parziale della propulsione (motori diesel-elettrici, motore elettrico), dei sistemi di alimentazione, della suite sonar, delle antenne, dei sistemi di comunicazione e del sistema di combattimento.

Per ulteriori

SOCIAL NETWORKS

Ultimi articoli