DARPA vuole sviluppare una flotta di trasporto logistico senza pilota

Durante la Guerra Fredda, il comando della Marina americana responsabile dei trasporti logistici pesanti, o Sea Lift Command, disponeva di un'ampia flotta di navi da trasporto logistico per poter, se necessario, trasportare forze ed equipaggiamenti del continente americano in Europa per potersi opporre ad un possibile attacco da parte delle forze del Patto di Varsavia. Con il crollo dell’Unione Sovietica e lo sradicamento della minaccia percepita in Europa, questo comando vide le sue risorse ridotte al minimo indispensabile. Infatti, oggi, l’età media delle navi in ​​servizio per questa missione supera i 40 anni, e non esiste nessuna nessun nuovo programma di sostituzione delle navi, mentre è una minaccia, è bella e riappare con il significativo rafforzamento della potenza militare russa e più che con l'aumento delle tensioni in Medio Oriente e nel Mediterraneo.

Per soddisfare questa esigenza, DARPA ha appena lanciato un programma volto a creare soluzioni tecnologiche che consentano non solo di farlo progettare navi da trasporto logistiche autonome senza equipaggio, ma per dare loro la capacità di formare dinamicamente convogli transatlantici ad alta velocità in modo che, una volta arrivati, si separino e si dirigano verso i rispettivi porti di destinazione.

Sealift ordina 2 analisi di difesa | Automazione | Filiera militare
Il comando Sea Lift partecipa, tra le altre cose, al trasporto di forze corazzate che non possono essere dispiegate dal trasporto aereo
[Armelse]

C'è ancora il 75% di questo articolo da leggere, Iscriviti per accedervi!

Logo Metadefense 93x93 2 Analyses Défense | Automatisation | Chaine logistique militaire

I Abbonamenti classici fornire l'accesso a
articoli nella loro versione completa;e senza pubblicità,
a partire da 1,99 €.


[/ Arm_restrict_content]

Per ulteriori

SOCIAL NETWORKS

Ultimi articoli