5 paesi europei uniscono le forze per progettare il prossimo elicottero multiruolo medio

Gli elicotteri europei sono, indiscutibilmente, tra le migliori ali rotanti al mondo, e lo sono da diversi decenni. Nel corso delle concentrazioni industriali e dei consolidamenti di attività, sono emersi in questo campo due grandi gruppi europei, il franco-tedesco Airbus Hélicoptères e l'italo-britannico Agusta-Westland. È per rispondere all'emergere di nuove tecnologie come quelle implementate negli Stati Uniti nel quadro della Programma Future Vertical Lift dell'esercito americano ? o l'imminente arrivo della Cina e del suo Z-20 sul mercato internazionale? in ogni caso, questi 4 paesi che ospitano elicotteri europei, Germania, Francia, Italia e Regno Unito, a cui si aggiunge la Grecia, hanno unito le forze per progetta il prossimo elicottero medio multiruolo europeo.

Questa iniziativa, denominata progetto Next Generation Rotorcraft Capabilities, rientra nei Progetti ad Alta Visibilità della NATO, o HVP, per sostituire i numerosi elicotteri medi che, dal 2035, dovranno essere ritirati dal servizio all'interno della NATO. La firma del protocollo di cooperazione è stata organizzata virtualmente, a causa del Covid, e i ministri della Difesa dei 5 Stati partecipanti hanno potuto firmare congiuntamente il documento tramite video.

V280 1 Notizie Difesa | Germania | Consolidamento industriale Difesa
Il Bell V-280 Valor partecipa al programma americano FLRAA volto a sostituire gli elicotteri medi multimissione UH-60 Black-hawk dell'esercito americano

C'è ancora il 75% di questo articolo da leggere, Iscriviti per accedervi!

Metadefense Logo 93x93 2 Notizie sulla difesa | Germania | Consolidamento industriale Difesa

I Abbonamenti classici fornire l'accesso a
articoli nella loro versione completa;e senza pubblicità,
a partire da 1,99 €.


Per ulteriori

SOCIAL NETWORKS

Ultimi articoli