La General Dynamics e l'Epiro imbarcano il sistema anti-drone a microonde Leonidas sul veicolo corazzato Stryker

La lotta contro la minaccia che i droni e gli sciami di droni rappresentano ora è al centro delle preoccupazioni dell'esercito americano, che ha sviluppato una strategia basata su 4 pezzi di equipaggiamento per affrontare la maggior parte delle minacce, che vanno dai missili agli sciami di droni. Ma una debolezza è apparsa in questo capacity building, l'assenza di sistemi mobili in grado di affrontare sciami di droni, ovvero un gran numero di droni che agiscono di concerto per saturare le difese dell'avversario, il sistema a microonde IPFS-HPM progettato per questo scopo avviene in un container da 20 piedi, che di fatto non può accompagnare unità motorizzate in combattimento. È per rispondere a questa esigenza che lo specialista americano nella progettazione di veicoli corazzati, General Dynamics Land System e Start-up Epyrus, hanno unito le forze per adattare il sistema a microonde Leonidas del secondo su un veicolo blindato Stryker del primo. .


C'è ancora il 75% di questo articolo da leggere, Iscriviti per accedervi!

Metadefense Logo 93x93 2 Armi laser ed energia diretta | Costruzione di veicoli blindati | STATI UNITI

I Abbonamenti classici fornire l'accesso a
articoli nella loro versione completa;e senza pubblicità,
a partire da 1,99 €.


Per ulteriori

SOCIAL NETWORKS

Ultimi articoli