Secondo quanto riferito, la Russia schiera il T-90S indiano Bhishma in Ucraina, senza un accordo con Nuova Delhi

Una foto pubblicata di nascosto prima di essere rimossa dai messaggi di Telegram potrebbe creare un grave incidente tra India e Russia. Finora, Nuova Delhi, come la Cina, aveva mantenuto una posizione relativamente neutrale riguardo all'intervento delle forze russe in Ucraina. Per le autorità indiane si trattava, fino a tempi recenti, di un problema prettamente europeo, che non meritava di litigare con Mosca, peraltro uno dei suoi principali alleati e fornitori di sistemi di difesa. Le posizioni indiane si erano già notevolmente evolute dopo l'annuncio dell'annessione da parte di Mosca degli oblast di Luhansk, Donetsk, Zoporizhiia e Kherson, anche se durante il voto di condanna al Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite, India come Cina, Brasile e Gabon , si è astenuto. Ma le cose potrebbero cambiare molto rapidamente nei giorni a venire. In effetti, una foto pubblicata sui social media mostra un carro armato T-90 contrassegnato con gli ormai famigerati segni di identificazione delle forze russe in Ucraina. Problema, questo carro non è altro che un T-90S Bhishma, la versione indiana del corazzato.

Secondo le autorità indiane, un certo numero di questi carri armati si trova effettivamente in Russia per essere ammodernato lì. Ma vedere apparire in Ucraina questo carro armato con i segni russi provoca stupore a New Delhi, anche se per il momento le reazioni sono sostanzialmente coperte dal segreto delle relazioni internazionali. Ovviamente, Mosca e Uralvagonzavod, l'industriale incaricato della modernizzazione, non hanno chiesto né informato New Delhi di questa requisizione. Inoltre, la comparsa di questi carri armati in Ucraina fa temere a New Delhi la rabbia degli occidentali, e le sanzioni dove tutto il posizionamento indiano ha finora mirato a evitare di farsi coinvolgere, nonostante le pressioni del campo occidentale, in particolare degli Stati Uniti. Anzi, ricordiamolo Washington questa settimana ha autorizzato la parziale modernizzazione degli F-16 pakistani, un contratto da 450 milioni di dollari, e che Joe Biden ha incontrato il suo omologo pakistano, Shehbaz Sharif, il 22 settembre, nell'ambito delle Nazioni Unite, una decisione interpretata in India come un mezzo di pressione su Nuova Delhi sulla Russia.

La foto mostra un T-90S con i segni distintivi delle forze russe in Ucraina. Sembra appartenere a un'unità siberiana viste le parole scritte al suo fianco (Chuchka Malich -> Chukchi bambino, un popolo della Siberia sulla sponda settentrionale del Mare di Okhotsk). L'assenza di lanciatori esca e la presenza che si intuisce del sistema di avvistamento Thales sulla torretta indica un modello indiano.

Il resto di questo articolo è riservato agli abbonati

Gli articoli ad accesso completo sono disponibili nella sezione “ Articoli gratuiti“. Gli abbonati hanno accesso agli articoli completi di Analisi, OSINT e Sintesi. Gli articoli negli archivi (più vecchi di 2 anni) sono riservati agli abbonati Premium.

A partire da € 6,50 al mese – Nessun impegno di tempo.


Related posts

Meta-Difesa

GRATIS
VEDERE