La Base di Difesa, la soluzione per aumentare il bilancio dell'esercito senza aumentare i deficit

Come spesso accade quando si progetta una legge sulla programmazione militare, oggi il Ministero delle Finanze e il Ministero delle Forze Armate devono affrontare due vincoli critici per delineare la traiettoria di bilancio che sosterrà la prossima Legge sulla Programmazione Militare che governerà il paese francese. sforzo di difesa tra il 2024 e il 2030, o LPM 2024-2030.

Per lo Stato Maggiore delle Forze Armate, il fabbisogno di investimenti è stato stimato in circa 435 miliardi di euro per l'intero periodo, al fine di consentire alle Forze Armate francesi di ritrovare capacità operative compatibili con l'evoluzione della minaccia, in particolare nel settore delle ​Coinvolgimento ad alta intensità.

Per il Ministero delle Finanze, tuttavia, l'aumento dei crediti destinati allo sforzo di difesa non può superare i 377 miliardi di euro nello stesso periodo, al fine di rispettare gli impegni del Paese di contenere il deficit pubblico e il debito sovrano, già pesantemente colpiti dalla crisi. la crisi covid e la crisi energetica.

Sembra infatti impossibile far coesistere questi due vincoli stringenti, anche se entrambi hanno carattere imperativo e strategico, e l’ipotesi più generalmente avanzata in questo dossier si basa su una posizione intermedia, con un budget compreso tra 400 e 410 miliardi di euro, né consentendo di rispondere efficacemente ai bisogni degli eserciti senza creare nuovamente alcune impasse operative, né di preservare il debito sovrano oltre la soglia di sostenibilità definita da Bercy.

Esiste tuttavia una terza via, basata su un cambiamento di paradigma in termini di investimenti nella difesa industriale, che consenta di portare lo sforzo di difesa francese oltre il 3% del PIL, il tutto senza aumentare il debito sovrano francese o alterare la traiettoria di bilancio dell’LPM. : la Base di Difesa.

In questo articolo in due parti, presenteremo innanzitutto i 4 pilastri che permettono a questo approccio di rispondere a questa equazione impossibile, poi la sua applicazione agli eserciti, al BITD, alle finanze pubbliche e ai programmi di cooperazione nel quadro della LPM 2024. -2030.


Un'equazione politico-economica impossibile?

Come evidenziato dai vari capi di stato maggiore delle forze armate francesi durante la loro recente audizione presso la Commissione Difesa dell'Assemblea Nazionale, gli eserciti francesi soffrono oggi di un profondo deficit di capacità e di massa per rispondere alle nuove sfide di difesa imposte dal ritorno delle tensioni internazionali tra grandi nazioni tecnologicamente avanzate, in particolare di fronte alla concorrenza lanciata da Mosca e Pechino in questo ambito. 

Base di difesa

LOGO meta difesa 70 Pianificazione e piani militari | Analisi della difesa | Bilanci delle Forze Armate e sforzi di difesa

Il resto di questo articolo è riservato agli abbonati -

I Abbonamenti classici fornire l'accesso a
tutti gli articoli senza pubblicità, a partire da € 1,99.

- Pubblicità -

Per ulteriori

2 Commenti

I commenti sono chiusi.

SOCIAL NETWORKS

Ultimi articoli