Comportamento dei piloti russi sulla Siria sempre più pericoloso secondo la US Air Force

Da quasi 9 anni aerei americani, europei, turchi e russi sono abituati a condividere il cielo siriano. Gli incontri finora sono stati per lo più professionali e moderati, con l'eccezione del Su-24 abbattuto da un F-16 turco nel 2015, dopo che un F-4 da ricognizione turco era stato abbattuto dal DCA siriano. Ma le cose sono molto cambiate negli ultimi mesi, come accade anche nel settore settentrionale della Nato e sopra il Mar Baltico. In effetti, i piloti russi hanno, in diverse occasioni, intrapreso manovre ritenute poco professionali e pericolose intorno ai dispositivi di sorveglianza della NATO, un incidente critico essendo stato addirittura evitato per un soffio alla fine di settembre, quando A Il Su-27 ha aperto il fuoco contro un giunto rivetto RC-135W britannico dopo aver frainteso gli ordini impartiti dal controllo a terra. Fortunatamente, il missile dell'aereo russo avrebbe subito un malfunzionamento e il disastro è stato evitato per un soffio.

RC135W ZZ664 001.jpg Combattenti | Conflitto russo-ucraino | conflitto siriano
Era un giunto Rivent RC-135W della Royal Air Force come questo che sarebbe stato preso di mira da un missile aria-aria russo il 27 settembre 2022. Fortunatamente, il missile russo avrebbe funzionato male, evitando di poco il disastro.

C'è ancora il 75% di questo articolo da leggere, Iscriviti per accedervi!

Logo Metadefense 93x93 2 Aviazione da caccia | Conflitto russo-ucraino | Conflitto siriano

I Abbonamenti classici fornire l'accesso a
articoli nella loro versione completa;e senza pubblicità,
a partire da 1,99 €.


Per ulteriori

SOCIAL NETWORKS

Ultimi articoli