Northrop svela la visione per il futuro aereo cisterna della US Air Force

Negli ultimi mesi la US Air Force ha presentato diversi lavori sul futuro della sua flotta da combattimento come il suo futuro aereo cisterna. Questi sono il programma di caccia NGAD di sesta generazione per sostituire l'F-6 nelle missioni di superiorità aerea, i droni da combattimento Loyal Wingman che accompagneranno l'aereo così come alcuni F-22A, così come modifiche necessarie alla sua flotta di aerei di supporto, andando aerei di allerta precoce ai rifornitori aria-aria.

In quest'ultimo ambito, a quanto pare, anche l'USAF ha assunto un ruolo guida nella necessaria evoluzione in atto, annullando il programma aperto KCy al comandoder solo 75 aerei cisterna KC-46A del programma KCx, e non 150 come previsto, in modo da liberare crediti e mezzi per i futuri aerei cisterna che saranno acquisiti dal programma KCz.

A differenza del KC-46A o del suo equivalente europeo, l'A330 MRTT, il programma KCz mira a sviluppare un velivolo in grado di operare in un ambiente altamente conteso, mentre la guerra aerea in Ucraina ha dimostrato che la minaccia rappresentata dalla coppia caccia-intercettore e missili aria-aria a lungo raggio è stata sensibile e persino più efficace del previstoe.

Il futuro aereo cisterna della US Air Force sarà molto diverso dal KC-56A

Si stanno prendendo in considerazione diverse strade per soddisfare questo vincolo, come l'uso di droni cisterna intermedi che, come il Loyal Wingman per gli aerei da combattimento, permetterebbero alle petroliere di operare a distanza di sicurezza mentre i droni porterebbero il carburante degli aerei da combattimento e dei droni come vicino possibile alla zona di ingaggio.


C'è ancora il 75% di questo articolo da leggere, Iscriviti per accedervi!

Metadefense Logo 93x93 2 Costruzione aeronautica militare | Aerei cisterna | STATI UNITI

I Abbonamenti classici fornire l'accesso a
articoli nella loro versione completa;e senza pubblicità,
a partire da 1,99 €.


Per ulteriori

2 Commenti

I commenti sono chiusi.

SOCIAL NETWORKS

Ultimi articoli