Rafale M, Scorpène, SSN..: Sulla stampa indiana circolano speculazioni sulla visita ufficiale del Primo Ministro Modi in Francia

Cresce la pressione sulla stampa indiana per la prossima visita ufficiale del Primo Ministro indiano Narendra Modi in Francia in occasione delle celebrazioni del 14 luglio, alla quale hanno partecipato numerosi Rafale L'India parteciperà alla parata aerea militare.

Comme l'avevamo già ribadito, questa visita potrebbe essere, secondo lei, l'occasione per annunciare l'ordine di 26 aerei da combattimento Rafale M (Marina) per armare la nuova portaerei INS Vikrant in sostituzione dei MiG-29 attualmente in servizio.

Sarebbe un successo strepitoso per il caccia francese e per il suo progettista, il costruttore di aerei Dassault Aviation, che supererebbe anche la soglia dei 300 velivoli ordinati per l'esportazione, oltre che una grande novità, per quanto riguarda il primo caccia di bordo francese nella storia mai esportato (il Super Etendard argentino essendo terrestre).

Ma altre trattative sono in corso, altrettanto spettacolari. Quindi, secondo un articolo dal sito web di narrativa indiana, la visita ufficiale di Narendra Modi sarebbe anche l'occasione per India e Francia per annunciare l'ordine di 3 ulteriori sottomarini Scorpene, nonché la partecipazione della Francia al programma di sottomarini nucleari di attacco indiano, che deve coinvolgere 8 navi.

Rafale Su 30MKI Esportazioni di armi | Propulsione indipendente dall'aria AIP | Aerei da caccia

Sebbene per il momento non corroborata ufficialmente, l'ipotesi sollevata dall'autore dell'articolo è tutt'altro che fantasiosa. Infatti, anche se tutto indica che nel contesto attuale, il Tipo 214 del tedesco TKMS sarà il vincitore della competizione P75i a cui Naval Group non ha potuto partecipare, ci vorranno diversi anni prima che inizi la produzione effettiva dei nuovi sommergibili in i cantieri navali di Mazagon.

Tuttavia, con la fine della produzione dell'ultimo Scorpene del precedente programma P75, questi cantieri entreranno in un periodo di inattività industriale che un ordine per altri 3 Scorpene potrebbe colmare in modo efficace ed efficiente, rafforzando al contempo le capacità dei sottomarini indiani.

Al di là di queste considerazioni legate allo sfruttamento dello strumento industriale, Naval Group aveva, qualche mese fa, legato la sua partecipazione al programma indiano SSN, per fornire alcune tecnologie chiave come il Pumpjet che equipaggia la SSN Suffren ma anche la SSBN Triomphant, e che aumenta sensibilmente la discrezionalità delle navi ad alta velocità limitando i fenomeni di cavitazione.


C'è ancora il 75% di questo articolo da leggere, Iscriviti per accedervi!

Logo Metadefense 93x93 2 Exportations d'armes | Air Independant Propulsion AIP | Aviation de chasse

I Abbonamenti classici fornire l'accesso a
articoli nella loro versione completa;e senza pubblicità,
a partire da 1,99 €.


Per ulteriori

2 Commenti

  1. […] Ma Safran potrebbe non essere l'unico produttore francese a partecipare al programma TEBDF. Infatti, secondo il sito indiano idrw.org, citando fonti concordanti, sembrerebbe che anche la Dassault Aviation potrebbe supportare l'industria aeronautica indiana nello sviluppo di questo velivolo, così come potrebbe fare Naval Group riguardo al programma della SSN indiana. […]

I commenti sono chiusi.

SOCIAL NETWORKS

Ultimi articoli