Lunedì 4 marzo 2024

Austria e Svizzera vogliono aderire all’iniziativa europea Sky Shield per la difesa antiaerea tedesca

- Annuncio -

L'iniziativa europea Sky Shield, presentata da Olaf Scholz nell'agosto 2022 durante un discorso all'Università di Praga , mira a mettere in comune le risorse e le informazioni sulla difesa antiaerea e antibalistica di tutti i suoi membri, in modo da rafforzare la loro risposta capacità di fronte a queste minacce che sono diventate al centro delle preoccupazioni fin dall’inizio della guerra in Ucraina.

Ciò ha immediatamente attratto un gran numero di paesi europei. Oltre alla Germania, altri 14 paesi europei hanno aderito all’iniziativa sin dal suo lancio: Belgio, Bulgaria, Estonia, Finlandia, Ungheria, Lettonia, Lituania, Norvegia, Paesi Bassi, Repubblica Ceca, Romania, Regno Unito, Slovacchia e Slovenia.

- Annuncio -

Tuttavia, due dei principali attori delle capacità antiaeree in Europa, Francia e Italia, dietro il sistema SAMP/T Mamba e la famiglia di missili antiaerei Aster, erano assenti da questo elenco.

Berlino, infatti, aveva costruito questo programma sulla base di 3 sistemi complementari: l'IRIS-T SLM a corto e medio raggio di origine tedesca, il Patriot americano PAC a medio e lungo raggio e dotato di capacità antibalistiche a corto raggio. , nonché il sistema israeliano Arrow 3 per l'intercettazione esoatmosferica.

il sistema franco-italiano SAMP/T Mamba troverebbe il suo posto all'interno dello Sky Shield europeo come alternativa europea al Patriot americano PAC3
il sistema franco-italiano SAMP/T Mamba è un'alternativa europea al Patriot americano PAC3

Ovviamente, per Parigi e Roma, l’esclusione del Mamba, e più in generale di altri sistemi europei come il missile Mistral a cortissima gittata, o il MICA VL a corto raggio, ha rappresentato un potente repellente e, in un certo senso, un tradimento degli sforzi intrapreso verso l’autonomia strategica europea , favorendo i sistemi americano e israeliano quando esistono alternative europee.

- Annuncio -

Tuttavia, questo atteggiamento, così come le riserve che potremmo nutrire riguardo all’utilità del sistema Arrow 3 in questo dispositivo mentre la Russia non dispone di vettori nel raggio d’azione del dispositivo israeliano ottimizzato per contrastare i missili iraniani, non sembra dissuadere gli altri paesi europei paesi ad aderire a questa iniziativa, compresi alcuni non allineati.


LOGO meta difesa 70 Difesa antiaerea | Germania | Alleanze militari

Il resto di questo articolo è riservato agli abbonati

Gli abbonamenti classici danno accesso a tutti gli articoli senza pubblicità , a partire da 1,99€.


- Annuncio -
Fabrice Lupo
Fabrice Lupohttps://meta-defense.fr/fabrice-wolf/
Ex pilota aeronautico navale francese, Fabrice è l'editore e l'autore principale del sito Meta-defense.fr. Le sue aree di competenza sono l'aeronautica militare, l'economia della difesa, la guerra aerea e sottomarina e Akita inu.

Per ulteriori

SOCIAL NETWORKS

Ultimi articoli

Meta-difesa

GRATUITA
VEDERE