La Marina americana è allarmata da un’industria navale cinese 200 volte più grande di quella degli Stati Uniti

Negli ultimi anni, la Marina americana è stata allarmata dalle capacità dell’industria navale cinese, che sarebbero 200 volte superiori a quelle degli Stati Uniti, e che ha lanciato, nell’insieme della produzione, in media, 23 milioni di tonnellate di navi civili e militari. navi ogni anno, mentre le loro controparti americane lanciavano 100.000 tonnellate di navi all’anno, principalmente militari, dirette alla Marina e alla Guardia Costiera degli Stati Uniti.

Questo straordinario equilibrio di potere ovviamente preoccupa la US Navy, o meglio l'US Naval Intelligence, i servizi di intelligence navali statunitensi, che da diversi anni mettono in allerta il Pentagono ei responsabili politici dell'esecutivo e del Congresso.

Va detto che, qualunque sia la prospettiva utilizzata, la situazione che emerge da questa osservazione è a dir poco sfavorevole agli Stati Uniti nel braccio di ferro militare e navale che si preannuncia con Pechino negli anni a venire.

Le capacità militari e civili dell’industria navale cinese

Così, il più grande cantiere navale cinese, situato a Dalian, che produce in particolare i cacciatorpediniere pesanti Tipo 055 e i cacciatorpediniere antiaerei Tipo 052D, oltre a un gran numero di navi civili come le metaniere attualmente molto richieste, ha una capacità produttiva superiore a quella di tutti i cantieri americani.

IMG 0277 Tessuto industriale per la difesa BITD | Alleanze militari | Costruzioni navali militari
La Cina dispone di più di 50 bacini di carenaggio in grado di accogliere navi di grande superficie come portaerei o portaelicotteri d’assalto.

Per quanto riguarda la costruzione di grandi unità di superficie, come portaerei, portaelicotteri d'assalto o anche navi logistiche, Pechino può contare su più di 50 bacini di carenaggio in grado di accogliere tali edifici lunghi oltre 200 metri, e un tonnellaggio di diverse decine di migliaia di tonnellate.

Se fosse necessario aumentare ulteriormente le preoccupazioni del Pentagono, tutti questi cantieri, il più delle volte interamente o prevalentemente controllati dallo stesso Stato cinese, non sembrano incontrare alcuna difficoltà in termini di risorse umane, il che spiega la loro crescita negli ultimi anni .

La Marina americana supera la produzione navale cinese per il PLA


C'è ancora il 75% di questo articolo da leggere, Iscriviti per accedervi!

Metadefense Logo 93x93 2 Tessuto industriale difesa BITD | Alleanze militari | Costruzioni navali militari

I Abbonamenti classici fornire l'accesso a
articoli nella loro versione completa;e senza pubblicità,
a partire da 1,99 €.


Per ulteriori

2 Commenti

I commenti sono chiusi.

SOCIAL NETWORKS

Ultimi articoli