Domenica 25 febbraio 2024

RT Erdogan procrastina per diversi mesi l'adesione della Svezia alla NATO

- Annuncio -

Con sorpresa di tutti, all'inizio del vertice NATO di Vilnius, il presidente turco recentemente rieletto RT Erdogan ha dato il suo accordo all'adesione della Svezia alla NATO, dopo un incontro con il suo omologo svedese Ulf Kristersson sotto l'egida del Segretario generale dell'Alleanza. , Jens Stoltenberg.

Con grande sollievo degli alleati, il leader nazionalista turco ha dichiarato di non essere più contrario, come faceva ormai da più di un anno, e che avrebbe trasmesso al suo parlamento la richiesta di adesione per ottenere la ratifica dell’adesione. , che richiede l’accordo unanime di tutti i membri della NATO per essere approvato.

- Annuncio -

Sul piano pubblico, questo cambiamento di atteggiamento del presidente turco è legato solo ad un accordo diretto con Stoccolma, con l'impegno delle autorità svedesi a sostenere il processo di riavvicinamento e l'adesione della Turchia all'Unione europea. Niente più domande bloccanti, quindi, finora sui leader curdi rifugiatisi nel Paese, alla cui estradizione Ankara chiedeva il suo benestare.

Dietro le quinte, tuttavia, sembra che le richieste di RT Erdogan riguardo a questa autorizzazione fossero molto più grandi di quanto pubblicizzato. Così, pur assicurandosi che i due temi non siano in alcun modo collegati, Joe Biden e l'amministrazione americana hanno annunciato, poche ore dopo l'annuncio turco-svedese nell'ambito del vertice di Vilnius, che avrebbero appoggiato la richiesta turca relativa all'acquisizione di nuove F -Caccia e kit 16V per trasformare parte del suo F-16 Block 50/52 in questo standard.

F16V 1 in scala 1 Stati Uniti | Alleanze militari | Aerei da caccia
Ankara vuole acquisire 40 F-16V e 80 kit di evoluzione per portare parte della sua flotta a questo standard.

Altri echi, a livello più basso, si riferiscono ad alcune assicurazioni fornite dai Paesi europei e dall’Ue circa la normalizzazione dei rapporti con Ankara, anche se l’economia turca è oggi esangue con un’inflazione che galoppa vicino al 40% su un anno nel giugno 2023, e la disoccupazione rimane elevata, soprattutto tra i giovani.

- Annuncio -

Ma evidentemente non c’è fiducia da nessuna delle due parti riguardo agli impegni assunti, apertamente o ufficiosamente. È vero che, riguardo a molti di essi, la parola del Capo dello Stato vincola solo lui, ed è valida solo se confermata da un voto del Legislativo.

È in particolare il caso della vendita di F-16V alle forze aeree turche, attesa da tempo da Ankara, ma bloccata per diversi anni non dalla Casa Bianca, piuttosto favorevole all'argomento, ma dal Congresso americano, molto più vendicativo nei confronti le autorità turche.


LOGO meta difesa 70 Stati Uniti | Alleanze militari | Aerei da caccia

Il resto di questo articolo è riservato agli abbonati

- Annuncio -

Gli abbonamenti classici danno accesso a tutti gli articoli senza pubblicità , a partire da 1,99€.


- Annuncio -
Fabrice Lupo
Fabrice Lupohttps://meta-defense.fr/fabrice-wolf/
Ex pilota aeronautico navale francese, Fabrice è l'editore e l'autore principale del sito Meta-defense.fr. Le sue aree di competenza sono l'aeronautica militare, l'economia della difesa, la guerra aerea e sottomarina e Akita inu.

Per ulteriori

2 commenti

I commenti sono chiusi.

SOCIAL NETWORKS

Ultimi articoli