I 2 programmi indiani AMCA e TEDBF saranno presto alimentati dalla società francese Safran

- Pubblicità -

La visita ufficiale del primo ministro indiano Narendra Modi in Francia, in occasione delle celebrazioni del 14 luglio, è stata l'occasione per annunciare numerose iniziative volte a rafforzare il partenariato strategico franco-indiano, sia in tema di difesa che in altri ambiti, tra cui quello civile energia nucleare.

Al di là l'imminente ordine per 26 aerei da combattimento imbarcati Rafale Sottomarini M e 3 Scorpene, sono state annunciate diverse collaborazioni nella progettazione congiunta di un nuovo sistema di combattimento aereo, senza che si sapesse se si trattasse dell'AMCA o del TEDBF. Tuttavia, le informazioni del comunicato stampa congiunto erano fino ad allora piuttosto vaghe, si parlava anche della questione della collaborazione nel campo dei turboreattori.

Ora ne sappiamo di più, grazie a a nuovo articolo da irdw.org, che fino ad ora difficilmente si è sbagliata in queste anticipazioni. Secondo lui, infatti, il lancio del programma finalizzato alla progettazione del velivolo da combattimento che sostituirà il Su-30MKI nell'aeronautica indiana, sarebbe solo ad un passo dal suo lancio ufficiale.

- Pubblicità -

Safran svilupperà il motore a turbogetto AMCA e TEDBF

Soprattutto, questo programma sarebbe sviluppato con il supporto dell'industria aeronautica francese, in particolare il nuovo motore a turbogetto che alimenterà il dispositivo, che sarà sviluppato con la società francese Safran.

il produttore di motori francese Safran svilupperà probabilmente il motore a turbogetto del programma indiano AMCA
l'aereo da combattimento AMCA sarà alimentato da un reattore co-sviluppato dalla francese Safran

Secondo le informazioni raccolte dal sito, lo sviluppo del programma Advanced Medium Combat Aircraft può iniziare una volta che il Cabinet Committee on Security, o CSS, avrà dato il suo accordo e rilasciato i 15.000 crore, o 1,7 miliardi di euro, per iniziare a lavorare e sviluppare prototipi .

Mentre la prima versione del velivolo sarà spinta dal motore turbojet F414 dell'americana General Electric, la versione di produzione MK2 sarà equipaggiata con due motori turbojet di nuova generazione co-sviluppati con la società francese Safran, reattori che equipaggeranno anche la nuova Marina indiana caccia basato su portaerei, il Twin Engined Deck-Based Fighter o il programma TEDBF.

- Pubblicità -

5 squadriglie da equipaggiare per 400 turbojet


LOGO meta difesa 70 Aereo da caccia | Costruzione di aerei militari | Contratti di difesa e bandi di gara

Il resto di questo articolo è riservato agli abbonati

I Abbonamenti classici fornire l'accesso a
tutti gli articoli senza pubblicità, a partire da € 1,99.


Iscrizione alla newsletter

- Pubblicità -

Registrati per Newsletter di Meta-Difesa ricevere il
ultimi articoli di moda giornaliero o settimanale

- Pubblicità -

Per ulteriori

1 COMMENTO

I commenti sono chiusi.

SOCIAL NETWORKS

Ultimi articoli