Dopo i carri armati, la costruzione navale da difesa sudcoreana si diffonderà in tutta Europa

Il colosso sudcoreano della costruzione navale Hanwha Ocean ha appena annunciato una strategia di investimento da 1,5 miliardi di dollari per posizionarsi in un mercato globale attualmente dominato dagli europei.

Nel 2012, le esportazioni sudcoreane di equipaggiamenti per la difesa hanno raggiunto il picco di 2,3 miliardi di dollari per soli 7 clienti, inclusa la Turchia, che da sola rappresentava oltre il 50% di tale importo.

Dieci anni dopo, nel 2022, Seoul ha registrato un anno record per gli ordini ricevuti, che hanno superato i 17 miliardi di dollari, più del doppio dei 7,5 miliardi di dollari dell’anno precedente. Questo successo e questa crescita geometrica sono in gran parte dovuti ai numerosi contratti firmati negli ultimi anni dai produttori sudcoreani nel settore dei veicoli blindati.

Il successo dell'armatura sudcoreana

In realtà, K2 Pantea Nerar, K21 Redback, K239 Chunmoo e soprattutto il cannone semovente K9 Thunder, hanno riscosso negli ultimi anni un successo strepitoso. Potrebbero contare a tal fine su diversi asset esclusivi e concomitanti.

Innanzitutto, i veicoli corazzati sudcoreani si trovano oggi in molte delle aree più avanzate o recenti del mercato. Va ricordato che fino a poco tempo fa, americani ed europei, tradizionali attori del mercato dei veicoli blindati in Occidente, avevano in gran parte abbandonato questo settore per rivolgersi a sistemi più leggeri e mobili, che meglio soddisfacevano le esigenze delle operazioni esterne in Africa o nel Medio Oriente.

carro armato k9 finlandia e1669044748865 Esportazioni di armi | Analisi della difesa | Corea del Sud
Il cannone semovente K9 Thunder è stato scelto da 10 forze armate, di cui 4 in Europa

Infatti, con la notevole eccezione del turco Altay che non è ancora operativo, e che lo sarà solo grazie a significativi trasferimenti di tecnologia dalla Corea del Sud, nessun nuovo carro armato, né alcun nuovo sistema di artiglieria corazzata cingolata è stato progettato negli ultimi 20 anni. anni in Occidente.

I punti di forza dell'armatura sudcoreana

I K2 Pantea Nerar e K9 Thunder avevano quindi davanti a loro un vero e proprio boulevard commerciale quando le tensioni globali e i rischi di conflitto ad alta intensità, esacerbati dalla guerra in Ucraina, riemersero.

Inoltre, le offerte commerciali della Corea del Sud si sono spesso rivelate attraenti e particolarmente flessibili, sia in termini di consegna rapida di attrezzature, sia di trasferimenti di tecnologia e capacità industriali.

K2 Nero Panther PL 01 e1670866364715 Esportazioni di armi | Analisi della difesa | Corea del Sud
La Polonia ha firmato una partnership strategica con la Corea del Sud per acquisire e produrre diverse migliaia di veicoli corazzati, tra cui un migliaio di carri armati K2 Black Panther

LOGO meta difesa 70 Esportazioni di armi | Analisi della difesa | Corea del Sud

Il resto di questo articolo è riservato agli abbonati -

I Abbonamenti classici fornire l'accesso a
tutti gli articoli senza pubblicità, a partire da € 1,99.

- Pubblicità -

Per ulteriori

1 COMMENTO

I commenti sono chiusi.

SOCIAL NETWORKS

Ultimi articoli