In Indonesia, Naval Group disegna lo Scorpene Evolved equipaggiato con batterie agli ioni di litio

Il Gruppo Navale francese ha presentato a Giakarta lo Scorpene Evolved, evoluzione del suo sottomarino campione dell'export, ora dotato di batterie agli ioni di litio per maggiori prestazioni e ridotta manutenzione. Per aggiudicarsi l'appalto per due navi, con una flotta di sei sottomarini in prospettiva, l'industriale francese sta integrando importanti trasferimenti tecnologici per l'industria indonesiana, sia militare che civile.

Se l'attenzione del pubblico e i titoli dei giornali danno il posto d'onore ai successi di Rafale sulla scena internazionale, è ben lungi dall'essere l'unico equipaggiamento prodotto dalla Base Industriale Tecnologica della Difesa francese, ad imporsi nelle competizioni globali.

Il sottomarino Scorpene, progettato e prodotto da Naval Group, è uno degli equipaggiamenti di punta delle esportazioni francesi di difesa. Con 14 esemplari già ordinati da 4 Marine internazionali, 2 per il Cile, 2 per la Malesia, 4 per il Brasile e 6 per l'India, e altri 3 esemplari che dovranno essere ordinati nuovamente da Nuova Delhi nei prossimi mesi, è il modello di sottomarino più esportato nella storia francese.

Inoltre, Naval Group è attualmente in trattative avanzate con altre marine mondiali per nuovi sottomarini di questo tipo. In tal modo, La Romania sarebbe vicina ad ordinare due Scorpene Nei prossimi mesi. Anche Naval Group è in trattative avanzate con le Filippine, anche se in questo ambito l'industriale francese dovrà affrontare offerte molto aggressive da parte di Spagna e Corea del Sud.

Un protocollo d'intesa firmato nel febbraio 2022 con l'Indonesia con Naval Group per due sottomarini Scorpene

Da diversi anni sono in corso trattative esclusive anche con Giakarta. In tal modo, a febbraio 2022, Naval Group e le autorità indonesiane hanno firmato un Memorandum d'Intesa per la progettazione e costruzione locale di due sottomarini Scorpene, sulla base di un modello con significativi trasferimenti tecnologici paragonabili a quelli implementati con successo in Brasile e India.

Prabowo Subianto Firenze Parly
Incontro tra Florence Parly, Ministro delle Forze Armate francese, e Prabowo Subianto, Ministro della Difesa indonesiano.

In Indonesia i negoziatori francesi possono contare sulla fiducia costruita attorno all'ordine di 42 aerei Rafale, per modernizzare le forze aeree del paese.

Inoltre, la Marina indonesiana, che inizialmente si è rivolta alla Corea del Sud con i 3 sottomarini classe Nagapasa entrati in servizio tra il 2017 e il 2021, è stata più che riservata riguardo alle prestazioni e all’affidabilità delle navi costruite, incriminando una palese mancanza di supporto tecnologico da parte di Seoul in questo contrarre.

Infine, le crescenti tensioni tra Giakarta e Pechino, in particolare nel Mar Cinese Meridionale, nonché la legislazione americana CAATSA, hanno portato l’Indonesia ad avvicinarsi rapidamente al blocco occidentale negli ultimi anni, allontanandosi anche dalla Russia rispetto ai suoi paesi non paesi. postura allineata ereditata da Soekarno durante la Guerra Fredda.

Lo Scorpene Evolved è dotato di batterie agli ioni di litio

Nonostante questi vantaggi, le discussioni tra il gruppo Naval e le autorità indonesiane non sembrano aver fatto progressi negli ultimi mesi. Tuttavia, ogni mese che passa aumenta la possibilità di vedere emergere un’offerta competitiva aggressiva, come avviene oggi nelle Filippine.

È in questo contesto che l'industriale francese ha appena elaborato un'offerta molto allettante e competitiva, probabilmente per imporsi definitivamente in questa materia.

Classe Nagapasa
La Marina indonesiana ha ripetutamente segnalato difetti di progettazione e finitura nei suoi sottomarini di classe Nagapasa.

C'è ancora il 75% di questo articolo da leggere, Iscriviti per accedervi!

Logo Metadefense 93x93 2 Flotta sottomarina | Notizie sulla difesa | Propulsione indipendente dall'aria AIP

I Abbonamenti classici fornire l'accesso a
articoli nella loro versione completa;e senza pubblicità,
a partire da 1,99 €.


Per ulteriori

SOCIAL NETWORKS

Ultimi articoli