Sabato 2 marzo 2024

Il nuovo missile aria-aria cinese PL-17, con una gittata di oltre 350 km, sarebbe operativo

- Annuncio -

Foto recenti, rilasciate dall'Esercito popolare di liberazione, mostrano caccia pesanti J-16 armati con il nuovo aria-aria a lunghissimo raggio L’arrivo di questo missile potrebbe trasformare in modo significativo la realtà tattica di questo teatro, respingendo di diverse centinaia di chilometri gli aerei di supporto americani e alleati attorno a Taiwan.

Di fronte alla minaccia rappresentata dalle flotte di bombardieri supersonici sovietici Tu-16 Badger, Tu-22 Blinder, e dall'arrivo dei nuovi e temuti Tu-22M Backfire, la Marina americana si affidò, alla fine degli anni '60, agli aerei Hugues società, la progettazione di un missile aria-aria unico.

- Annuncio -
F14 AIM54 Missili aria-aria | Notizie sulla difesa | Aerei da caccia
Il missile AIM-54 Phoenix e l'F-14 Tomcat sono stati il ​​primo sistema di combattimento BVR multi-bersaglio della storia.

Molto più pesante dell'AIM-7 Sparrow e dell'AIM-9 Sidewinder che equipaggiavano allora i caccia americani, il missile AIM-54 Phoenix rappresentava soprattutto una vera prodezza tecnologica per l'epoca, dotato di un cercatore radar che permetteva all'F-14 Tomcat che era in grado lanciare più missili contemporaneamente verso diversi bersagli. Così equipaggiato, un Tomcat poteva ingaggiare e distruggere 6 bombardieri supersonici sovietici da più di 160 km di distanza, con un missile che viaggiava a più di Mach 4.

Gli eredi del missile aria-aria a lungo raggio AIM-54 Phoenix

Sebbene, con la fine della Guerra Fredda, il Phoenix non abbia mai dovuto fare ciò per cui era stato progettato, i suoi progressi tecnologici hanno dato origine a una nuova generazione di missili aria-aria con guida radar attiva, progettati per intercettare fino a 100 missili km di distanza e oltre, aerei da combattimento avversari, compresi agili caccia. Era giunto il momento del combattimento aereo BVR, Beyond Visual Range, con missili come l'americano AIM-120 AMRAAM, il francese MICA o il russo R-77.

Tuttavia, questi missili rappresentavano più un'evoluzione dei missili aria-aria a medio raggio con guida radar semiattiva, come l'americano Sparrow, l'inglese Skyfkash o il francese Super 530, che eredi del Phoenix. In questa zona si trattava dell'R-37 sovietico, codice NATO AA-13 Arrow, che poteva trarre vantaggio, con una portata di 150 km, dalla guida radar attiva e da un progetto volto ad eliminare gli aerei di supporto occidentali, come gli AWACS o gli aerei cisterna. .

- Annuncio -
I Su-35 lanciano un missile R-37M
La coppia Su-35 e R-37M si è dimostrata efficace in Ucraina, anche contro i caccia ucraini che operano a quote molto basse e ad alta velocità.

LOGO meta difesa 70 Missili Aria-Aria | Notizie sulla difesa | Aerei da caccia

Il resto di questo articolo è riservato agli abbonati

Gli abbonamenti classici danno accesso a tutti gli articoli senza pubblicità , a partire da 1,99€.


- Annuncio -
Fabrice Lupo
Fabrice Lupohttps://meta-defense.fr/fabrice-wolf/
Ex pilota aeronautico navale francese, Fabrice è l'editore e l'autore principale del sito Meta-defense.fr. Le sue aree di competenza sono l'aeronautica militare, l'economia della difesa, la guerra aerea e sottomarina e Akita inu.

Per ulteriori

2 commenti

  1. Non abbiamo informazioni verificate sulle reali capacità del meteorite oltre alla zona di uccisione e al raggio d'azione commerciale. Vista la struttura di questo missile è molto probabile che la sua gittata superi di gran lunga la teoria (un po' come gli SCALP con le versioni nazionali o da esportazione)

    • Ci sono comunque alcune informazioni che non traggono in inganno, come ad esempio le dimensioni del missile che escludono la possibilità che possa superare i 200/220 km di raggio isolivello. Il caso dell’esportazione Scalp è diverso, perché i missili da crociera esportati non possono superare una gittata superiore a 300 km. Questo è il motivo per cui il PL-17, l'R-37M e gli altri LREW sono o saranno molto più imponenti. Ad un certo punto, devi immagazzinare il carburante necessario.

I commenti sono chiusi.

SOCIAL NETWORKS

Ultimi articoli