Rimarrebbero solo 8 Kfir operativi in ​​Colombia

- Pubblicità -

Dopo il ritiro dei Kfir dello Sri Lanka, la Colombia rimane l'ultimo operatore del caccia israeliano progettato, dopo il Nesher, come risposta di Tel Aviv all'embargo francese sulle armi seguito alla guerra dei sei giorni. Fino a poco tempo fa, Bogotà prevedeva di mantenere la propria flotta fino alla fine del decennio, per sostituirla, in quel momento, con aerei di nuova generazione.

Tuttavia, alcuni mesi fa, si sono verificati accesi scambi tra il presidente colombiano, Gustavo Petro, e l'ambasciatore israeliano in Colombia, Gali Dagan, a seguito di una posizione riservata del primo riguardo all'attentato di Hamas del 7 ottobre.deteriorare gravemente le relazioni tra i due paesi, e in particolare per quanto riguarda i contratti sugli armamenti.

Israele era infatti un partner di lunga data degli eserciti colombiani e aveva recentemente ottenuto un arbitrato favorevole in merito l'acquisizione di cannoni montati ATMOS, a scapito del francese Caesar, eppure preferito durante i test.

- Pubblicità -

A seguito di questo alterco, Gerusalemme ha annunciato che avrebbe sospeso tutti i contratti sugli armamenti, compresi i contratti di manutenzione, a partire dal 1° gennaio 2025, con Bogotà. Di fatto, le forze aeree colombiane si sono trovate allora costrette a trovare, molto rapidamente, un'alternativa ai Kfir C10/12 che costituivano la propria flotta di caccia.

Se ciò non bastasse, la disponibilità di caccia colombiani sta raggiungendo livelli allarmanti, mentre il sostegno israeliano rimane assicurato, con solo un terzo degli aerei in grado di prendere il volo.

Oggi è operativo un terzo dei Kfir dell'aeronautica militare colombiana

En effet, Secondo il sito infodefensa.com, dei 21 Kfir in servizio presso le forze aeree colombiane, solo 7-8 caccia sarebbero in grado di svolgere missioni operative.

- Pubblicità -
Blocco Kfir 60
Le forze aeree colombiane sono le ultime ad utilizzare il caccia israeliano Kfir.

Pertanto, 6 Kfir sarebbero stati definitivamente ritirati dal servizio, mentre cinque o sei velivoli sono sottoposti a manutenzione pesante e da quattro a cinque a manutenzione di rigenerazione programmata.

Questa flotta di caccia è appena sufficiente a mantenere due velivoli per la permanenza operativa, al fine di svolgere missioni di polizia aerea, mentre gli altri caccia devono garantire l'addestramento dei piloti e partecipare alle esercitazioni nazionali e internazionali alle quali deve provvedere l'aeronautica militare colombiana. mezzi aerei.

E questa situazione non migliorerà certamente. Infatti, al di sotto di una certa soglia, la pressione operativa per dispositivo diventa tale che ciascun dispositivo consuma il suo potenziale di volo molto più rapidamente rispetto all'uso normale e non può essere rigenerato, creando un circolo vizioso difficile da risolvere. su molte missioni.

- Pubblicità -

Le tensioni tra Bogotá e Gerusalemme portano ad una crescente indisponibilità di Kfir colombiano

La disputa tra Bogotà e Gerusalemme complica ovviamente questa situazione già deteriorata. Non solo la Colombia deve trovare una soluzione sostitutiva a brevissimo termine, ma questa situazione tende naturalmente a complicare i negoziati in corso, anche solo per quanto riguarda i pezzi di ricambio che consentono di mantenere i caccia in condizioni di volo.

Gustavo Petro e l'ambasciatore israeliano in Colombia, Gali Dagan
Il presidente colombiano Gustavo Petro (a destra) ha rifiutato di definire un attacco terroristico l’attacco di Hamas in Israele del 7 ottobre 2023, provocando le ire dell’ambasciatore israeliano in Colombia, Gali Dagan (a sinistra)

LOGO meta difesa 70 Aereo da caccia | Notizie sulla difesa | Colombia

Il resto di questo articolo è riservato agli abbonati

I Abbonamenti classici fornire l'accesso a
tutti gli articoli senza pubblicità, a partire da € 1,99.


Iscrizione alla newsletter

Registrati per Newsletter di Meta-Difesa ricevere il
ultimi articoli di moda giornaliero o settimanale

- Pubblicità -

Per ulteriori

SOCIAL NETWORKS

Ultimi articoli