Troppo costoso, il carro armato T-14 Armata non è apprezzato dagli eserciti russi

- Pubblicità -

Presentato in pompa magna, in occasione della parata del 9 maggio 2015 a Mosca, in occasione del 70° anniversario della vittoria contro il nazismo, il° carro armato T-14 Armata, sorpresi gli occidentali.

Non solo la Russia si era impegnata nella progettazione di un nuovo carro armato da battaglia, mentre la maggior parte degli eserciti nel mondo lo considerava obsoleto, ma l’Armata appariva, allora, come il carro armato moderno più potente mai concepito, con la sua torretta robotica, la sua armatura Afghanit e la sua cellula di sopravvivenza.

Il Ministero delle Forze Armate russo aveva allora grandi ambizioni per il suo nuovo carro armato, con diverse centinaia di esemplari che dovrebbero entrare in servizio entro la fine del decennio. Non è successo.

- Pubblicità -

Di fronte a notevoli difficoltà di sviluppo, e soprattutto a un prezzo molto più alto rispetto agli altri carri armati a cui erano abituati gli eserciti, fino ad oggi sono stati consegnati agli eserciti russi solo tra i 20 e i 30 esemplari del veicolo corazzato, principalmente a scopo di test .

E secondo l'amministratore delegato di Rostec, il futuro stesso dei T-14 Armata sembra ormai compromesso, mentre gli eserciti russi sono favorevoli all'acquisto dei T-90M, meno efficienti, ma molto meno costosi, per partecipare all'offensiva russa in Ucraina.

Il carro armato T-14 Armata, il primo carro armato russo occidentalizzato

Per molti aspetti, il T-14 Armata, e con esso l’intera gamma di veicoli corazzati presentati nel 2015, tra cui il Kurganet-25, il Boomerang e il cannone semovente Koalitsiya-SV, hanno rappresentato un profondo cambio di paradigma per gli industriali russi e eserciti.

- Pubblicità -
Parata del T-14 Armata il 9 maggio 2015 a Mosca
Presentazione ufficiale del T-14 Armata durante la parata del 9 maggio 2015 per il 70° anniversario della vittoria contro la Germania nazista

Se, tradizionalmente, i carri armati russi, e prima di loro i carri armati sovietici, erano progettati per essere potentemente armati, adeguatamente corazzati e, soprattutto, relativamente leggeri e molto più facili da produrre rispetto ai loro equivalenti occidentali, l’Armata prese molte caratteristiche di questi carri armati occidentali più avanzati, come il Leopard 2A6, o l'Abrams M1A2.

Era quindi dotato di armature composite, ma anche di vetronica e di sistemi di bordo molto più avanzati di quelli che armavano i vecchi carri armati russi, compreso il nuovo T-90M. Soprattutto, il T-14 includeva numerosi progressi tecnologici, come il sistema di difesa attiva Afghanit, nonché una torretta completamente robotica.

Nel 2015, infatti, era considerato il carro armato più avanzato al mondo. Ma questo tripudio tecnologico aveva i suoi svantaggi, primo fra tutti, tempi di sviluppo molto più lunghi rispetto a quelli tradizionalmente utilizzati per le armi terrestri russe.

- Pubblicità -

Pertanto, quasi 9 anni dopo la sua presentazione pubblica, il T-14 non è ancora affidabile e ha incontrato numerose difficoltà durante i test, in particolare per quanto riguarda il suo propulsore.

Il T-14 Armata è troppo costoso rispetto al carro armato T-90 per le operazioni speciali militari in Ucraina

Il problema più importante, per gli eserciti russi, riguardante il T-14 Armata, così come tutti i veicoli corazzati di nuova generazione che lo accompagnano, non è però tecnologico, ma industriale, e soprattutto finanziario.

T-90M in Ucraina
Più economico e veloce da produrre, il T-90M è il preferito dallo stato maggiore russo per le operazioni militari speciali in Ucraina

LOGO meta difesa 70 carri armati MBT | Notizie sulla difesa | Conflitto russo-ucraino

Il resto di questo articolo è riservato agli abbonati

I Abbonamenti classici fornire l'accesso a
tutti gli articoli senza pubblicità, a partire da € 1,99.


Iscrizione alla newsletter

Registrati per Newsletter di Meta-Difesa ricevere il
ultimi articoli di moda giornaliero o settimanale

- Pubblicità -

Per ulteriori

SOCIAL NETWORKS

Ultimi articoli