Il missile russo 3M22 Tzirkon nel raggio d'azione degli Aster 30 francesi e dei Patriots americani?

Tra le nuove armi schierate dagli eserciti russi negli ultimi anni, il missile ipersonico 3M22 Tzirkon è stato, insieme all’aliante ipersonico Avangard, il più preoccupante per il campo occidentale.

Questo missile, con una gittata di 1000 km, aveva, infatti, il potenziale di trasformare profondamente la geometria del combattimento aereo e navale, riducendo notevolmente i tempi di reazione delle navi prese di mira, pur risultando quasi invulnerabile alla contraerea e all'antiaerea. -difese missilistiche esistenti oggi, come l'americano SM-6, o il francese Aster 30.

Al punto che molte voci si sono levate per mettere in discussione la sostenibilità delle grandi unità aeronavali e anfibie di superficie, come le portaerei o portaelicotteri d'assalto, descritti come obiettivi preferiti per questo tipo di missili.

Le prestazioni dell'altro missile ipersonico, o presentato come tale da Mosca, il Kinzhal, in Ucraina, avrebbero probabilmente dovuto indurre a maggiore cautela in questo ambito, poiché questo risulta non essere né ipersonico, né invulnerabile alle difese. -missili.

Mosca lancia missili ipersonici Tzirkon contro l'Ucraina

Se il Kinzhal rimane un'arma balistica formidabile, che richiede, per essere intercettata, che la batteria antimissile sia posizionata vicino al bersaglio prefissato, ha perso, in Ucraina, l'aura di invincibilità che le era stato costruito dalla comunicazione su di lei.

Missile 3M22 Tzirkon
Lancio di un missile 3M22 Tzirkon dalla fregata Admiral Gorshkov, durante i test.

Questo è forse ciò che ha spinto Mosca a utilizzare, questa settimana, la sua seconda Wunderwaffen (arma miracolosa), contro Kiev, il missile 3M22 Tzirkon, sebbene inizialmente fosse stato progettato come missile antinave con attacchi verso terra, e non come missile di superficie. missile da crociera-superficie.

A differenza del Kinzhal, lo Tzirkon è dotato di un super-stato-reattore e di capacità di manovra che lo rendono una vera arma ipersonica, capace di evolversi a più di Mach 5, per contrastare le più moderne difese antiaeree nemiche, come il Patriot americano. PAC-3, ovvero l'Aster 30 del sistema franco-italiano SAMP/T Mamba.

La velocità dello Tzirkon ha funzionato come previsto. Infatti, se fino ad ora gli abitanti di Kiev avevano a disposizione diverse decine di minuti per raggiungere i rifugi dopo che era stato lanciato l’allarme, sono rimasti sorpresi nel constatare che le esplosioni dei DCA ucraini, poi gli stessi missili, sono arrivate solo in pochi minuti. dopo che è stato dato l'allarme.

Prestazioni inferiori alle attese da parte del missile 3M22 Tzirkon, secondo la stampa specializzata ucraina

Sembra, tuttavia, che altre sorprese attendessero gli ucraini riguardo a questi attacchi, ma questa volta non brutte. In effeti, Lo riferisce la stampa specializzata ucraina, se lo Tzirkon avesse effettivamente una velocità di transito ipersonica, avrebbe rallentato fino a circa Mach 4,5, per la sua fase finale di immersione.

L'ammiraglio di fregata Gorshkov della Marina russa
La fregata ammiraglio Gorshkov durante i test del missile ipersonico 3M22 Tzirkon

C'è ancora il 75% di questo articolo da leggere, Iscriviti per accedervi!

Metadefense Logo 93x93 2 Difesa antimissile | Analisi della difesa | Armi e missili ipersonici

I Abbonamenti classici fornire l'accesso a
articoli nella loro versione completa;e senza pubblicità,
a partire da 1,99 €.


Per ulteriori

4 Commenti

  1. Avevamo già discusso di questo argomento quando questo missile è stato ufficialmente rilasciato.
    Dovrebbe essere messo nella stessa borsa del siluro Poseidon o del Sarmat Mesc***illes.
    Questi sono powerpoint di propaganda piuttosto rozzi.
    Uno studente di 5° elementare risolve problemi di fisica per dimostrare che un siluro non può in alcun modo rilasciare l'energia di uno tsunami e che un missile con più di mach 5 è incontrollabile a bassa quota (non resisterebbe al cambio di direzione)

  2. Il soggetto non è molto ben posato. Non ci sono dubbi sulla capacità di un missile di intercettare un missile in rapido movimento. Il problema è l’inviluppo di intercettazione che è particolarmente ridotto. L'o un Aster 30 copre un'area di 160 km di altezza e 200 km di larghezza per un vettore ostile che naviga a Mach 1, per un vettore a Mach 4 o 5, l'area sarà probabilmente 20 km di altezza e 50 km di larghezza. Servirebbero quindi più batterie per coprire la prima linea. È puramente geometrico. E avere questo effetto di rallentamento nella fase finale aiuta sicuramente ma non cambia del tutto il problema. Da 8 sistemi per coprire la linea del fronte, ne servirebbero 256 per una copertura comparabile contro gli aerei ipersonici. Non la stessa storia né gli stessi costi.

    • Questo è menzionato nell'articolo, poiché si dice che la batteria dell'Aster/Patriot/SM-6 deve essere vicina al bersaglio previsto. In realtà, non è una questione di velocità, ma di soffitto. Questi missili raggiungono il picco tra i 25 e i 35 km di quota, dove gli ipersonici transitano tra i 50 e i 60 km di quota, proprio per evitare i Patriots perché troppo alti, e gli SM-3/THAAD perché troppo bassi.
      Infatti l'unico modo per intercettarli è tuffarsi e passare sotto il soffitto dell'Aster/Patriot/SM6. Poiché questi missili sono progettati per intercettare bersagli balistici in picchiata che si muovono da Mach 3 a Mach 5, possono intercettare lo Tzirkon. D'altra parte, poiché possono intercettare solo da un'altitudine di 30 km +/- 5 km, devono rimanere molto vicini alla zona colpita dal missile.
      Tuttavia, nel caso del 3M22, che è soprattutto un missile antinave, questa è una buona notizia, perché per quanto riguarda le fregate e i cacciatorpediniere, il bersaglio e la batteria sono la stessa cosa. Posizionati semplicemente vicino a probabili bersagli, PAN, PHA o BRF, per rientrare nell'intervallo di tiro richiesto.

SOCIAL NETWORKS

Ultimi articoli