KNDS sta preparando il serbatoio della generazione intermedia, anche per la Francia!

Finora la strategia perseguita dal gruppo franco-tedesco KNDS, che riunisce la francese Nexter e la tedesca Krauss-Maffeï Wegmann, poteva sembrare oscura, per non dire artificiosa.

Infatti, sebbene riunite in un'unica entità, con il programma MGCS in una posizione centrale, le due società nazionali, e le loro autorità di vigilanza, sembravano continuare ad evolversi in modo indipendente, senza una vera sinergia e senza produrre veicoli blindati realmente destinati contemporaneamente al Bundeswehr e l'esercito.

Gli ultimi avvenimenti, con l'apparizione dell'RCH-155, un cannone su ruote come il Caesar, e soprattutto del Leopard 2A8, un'evoluzione di Leopard 2A7 destinato ad assicurare la sostituzione di parte dei carri armati occidentali ereditati dalla Guerra Fredda, potrebbe addirittura supportare l'ipotesi di due entità nazionali poco o per niente comunicanti, riunite artificialmente in un gruppo franco-tedesco per scopi più politici che industriali e difesa.

Eppure, la gamma di carri armati pesanti presentata da KNDS, durante la fiera Eurosatory 2024, ci permette di rivedere la strategia del gruppo, e non solo le sue sottoentità, e dimostra una sinergia sapientemente costruita, anche se non assume la forma che inizialmente potevamo aspettarci.

KNDS chiarisce la sua strategia sui carri armati

KNDS presenta infatti, in questa fiera che vuole essere la più importante fiera europea, e probabilmente mondiale, in termini di armamenti terrestri, non uno e nemmeno due carri armati da combattimento, ma cinque, in una visione della gamma legata ad un calendario pertinente.

Leopard 2A8 di KNDS all'Eurosatory 2024
Le Leopard 2A8 è apparso per la prima volta in pubblico allo spettacolo Eurosatory 2024

Attualmente sono in produzione due modelli. IL Leopard Il 2A8 è già stato ordinato da Germania, Norvegia e Repubblica Ceca, e si prevede che lo sarà presto anche da Paesi Bassi e Lituania. La sua controparte francese è il Leclerc modernizzato, la versione attualmente impiegata nell'esercito francese, attraverso la modernizzazione della propria flotta.

L’obiettivo di questa offerta è rispondere all’emergenza geopolitica, in particolare per Germania e Francia, fornendo allo stesso tempo una soluzione alle esigenze di ammodernamento a breve termine degli eserciti europei, per far fronte alle tensioni con la Russia e per compensare l’invio di mezzi corazzati veicoli e carri armati in Ucraina.

Si tratta soprattutto di non cedere più quote di mercato, soprattutto in Europa, al K2 Black. Panther Sudcoreano, progettato in parte grazie ai trasferimenti tecnologici tedeschi, e già scelto dalla Polonia, così come l'americano M1A2 SEPv3 Abrams, scelto da Polonia e Romania.

Per questo è soprattutto il Leopard Il tedesco 2A8, è vero molto più realizzato del Leclerc, sicuramente modernizzato, ma al minimo, proposto da KNDS. Tanto più che le richieste arrivano oggi soprattutto dagli eserciti europei, il terreno di gioco preferito di Krauss-Maffei Wegmann.

Un'offerta intermedia a breve termine per preparare l'arrivo dell'MGCS

Anche la seconda parte di questa offerta si compone di due modelli, uno francese, l'altro tedesco, destinati ad entrare in servizio nei prossimi anni, per costituire la generazione provvisoria di carri armati da combattimento, ormai ben consolidata, in attesa di un MGCS che non lo farà arrivare prima del 2045, forse il 2050.

Le Leopard 2A-RC 3.0 prefigura il Leopard 3 della Bundeswehr

Il primo ad essere stato rivelato, alla fine della scorsa settimana, è le Leopard 2A-RC 3.0, una radicale evoluzione del Leopard 2, dotato, tra l'altro, di una torretta completamente automatizzata e di un equipaggio ridotto a 3 membri.

Leopard 2A-RC 3.0 di KNDS Germania
Le Leopard 2A-RC 3.0 è dotato di una torretta robotica senza pilota.

C'è ancora il 75% di questo articolo da leggere, Iscriviti per accedervi!

Logo Metadefense 93x93 2 carri armati da battaglia MBT | Germania | Analisi della difesa

I Abbonamenti classici fornire l'accesso a
articoli nella loro versione completa;e senza pubblicità,
a partire da 1,99 €.


Per ulteriori

Tutto

7 Commenti

    • Questo può essere spiegato. La Leclerc Evoluta si presenta, all'Eurosatory, come un modello “ready to production”, un po' come la KF51 Panther. Tuttavia, il Prometeus non sarà definitivamente pronto prima del 2025/2026. Quindi forse si è ritenuto meglio mostrarlo nella sua configurazione “pronta”, piuttosto che nella sua prossima configurazione. Inoltre, essendo il Prometeus presente sul dimostratore EMBT, è abbastanza semplice, a livello commerciale, realizzare il ponte.

    • Il Leclerc Evolved si basa su un organismo Leclerc EAU, che si è dimostrato affidabile ed efficace nello Yemen. Ha un rapporto peso/potenza superiore a 26 CV per tonnellata e dispone di un APS di uccisione dura e morbida, che ne aumenta la sopravvivenza, mentre l'ARX 30 fornisce difesa contro i droni. Mi sembra, al contrario, che risponda piuttosto bene alla lezione della guerra in Ucraina. La rusticità unisce le nozioni di affidabilità, disponibilità e facilità di manutenzione. Il fatto che sia tecnologicamente avanzato non significa necessariamente che non sia rustico, nel senso nobile del termine.

SOCIAL NETWORKS

Ultimi articoli

Meta-Difesa

GRATIS
VEDERE