Il cannone Caesar KNDS è oggi il sistema di artiglieria europeo più esportato

In pochi anni, il CArion Dotato di un sistema ARtillery, o cannone CAESAR, è salito al rango di equipaggiamento di punta delle esportazioni di armi francesi, unendosi al Rafale e il sottomarino Scorpene nel club esclusivissimo delle armi che faranno notizia in Francia e all'estero.

Numerosi echi e dichiarazioni hanno suggerito che nuovi ordini potrebbero aver luogo durante l’esposizione Eurosatory 2024. Ciò è ormai fatto, poiché l’Armenia, così come la Croazia e l’Estonia, hanno firmato l’impegno ad ordinare, in totale, 60 nuovi sistemi di artiglieria francesi.

In tal modo, il Caesar si è ora affermato come il sistema di artiglieria europeo più esportato, sia in termini di numero di unità consegnate e/o ordinate, sia in termini di numero di clienti, consentendo a KNDS France, Ex-Nexter, di restituire nelle classifiche internazionali degli esportatori di attrezzature terrestri, dopo il semi-fallimento di Leclerc e il fallimento di VBCI.

Armenia, Estonia e Croazia: 3 nuovi utenti e 60 nuovi Caesar per KNDS a Eurosatory

Il Caesar sarà quindi senza dubbio stato una delle grandi star dello spettacolo Eurosatory 2024, insieme al nuovi carri armati da battaglia di KNDS e Rheinmetall, così come i numerosi sistemi antiaerei e antidroni apparsi quest'anno. La canon francese ha, infatti, registrato 3 nuovi ordini per un totale di 60 copie, in occasione dell'evento parigino.

CESARE MkII KNDS
Il cannone KNDS Caesar è ora il sistema di artiglieria europeo più esportato 6

I primi a impegnarsi, il 18 giugno, sono stati eserciti armeni, per 36 Caesar MkI 6×6, per equipaggiare due battaglioni di artiglieria. Dopo aver formalizzato il ritiro del Paese dall'Organizzazione del Trattato di Sicurezza Collettiva, sotto la supervisione russa, Erevan si è impegnata a trasformare l'equipaggiamento dei suoi eserciti, in particolare rivolgendosi a Stati Uniti e Francia, per rispettare l'Azerbaigian, sostenuto da Turchia e Israele.

Il giorno successivo, è stata la volta di Croazia ed Estonia ad annunciare l'ordine di 12 esemplari ciascuna, MkI per Zagabria, MkII per Tallinn, diventando così il 12° e 13° paese utilizzatore del cannone Caesar nel mondo, e il 5ᵉ e 6ᵉ in Europa.

Questi due paesi hanno pertanto firmato un accordo quadro con la Francia, in occasione del salone, per organizzare l'acquisizione, la consegna e la manutenzione dei sistemi di artiglieria, che costituiscono le basi di un " Club Cesare » ispirato al tedesco Leoben.

Pertanto, il Ministero delle Forze Armate ha precisato che altri Paesi hanno già manifestato il loro interesse ad aderire a questa struttura, senza specificare se si tratti di clienti esistenti o di potenziali nuovi utenti.

Prestazioni/prezzo, mobilità, tempi di produzione, Ucraina: le ragioni del successo del cannone Caesar oggi

Il Canon Caesar aveva registrato un certo successo presso la clientela internazionale, poco dopo la sua entrata in servizio in Francia, nel 2003, con la Thailandia, per 6 unità, con l'Arabia Saudita, per 76 unità, nel 2006, e con l'Indonesia, nel 2012, per 37 sistemi di artiglieria. .

Cesare Ucraina
Il cannone KNDS Caesar è ora il sistema di artiglieria europeo più esportato 7

C'è ancora il 75% di questo articolo da leggere, Iscriviti per accedervi!

Logo Metadefense 93x93 2 Artiglieria | Notizie sulla difesa | Armenia

I Abbonamenti classici fornire l'accesso a
articoli nella loro versione completa;e senza pubblicità,
a partire da 1,99 €.


Aggiornato il 20/07/2024: Slovenia e Finlandia

Dalla stesura di questo articolo il 20 giugno 2024, Slovenia ha firmato una lettera di intenti per acquisire anche i sistemi Caesar. Lo ha riferito, da parte sua, la stampa polacca Il Caesar MkII era il favorito nella competizione per le nuove batterie costiere della Marina finlandese.

Per ulteriori

Tutto

SOCIAL NETWORKS

Ultimi articoli

Meta-Difesa

GRATIS
VEDERE