KNDS RCH-155 tre volte più efficiente del Pzh2000 nella simulazione

Molti, anche su questo sito, hanno dubitato dell'esclusivo valore aggiunto del tiro in movimento del cannone d'artiglieria motorizzato RCH-155, presentato come decisivo da KNDS Deutschland durante la presentazione del suo nuovo sistema.

Infatti, al di là di questa capacità unica, l'RCH-155 potrebbe essere considerato come un'alternativa su ruote al Pzh 2000, già efficiente e consolidato, o come un tentativo, tutto germanico, di rispondere ai francesi Caesar, che si schierarono i successi per l’export.

Il suo progettista, però, ha appena fornito una risposta che potrebbe smentire queste interpretazioni. Infatti, durante una serie di simulazioni effettuate dal KNDS, l'RCH-155 si è mostrato, grazie a questa capacità, non solo tre volte superiore al Pzh 2000, dello stesso produttore, ma anche capace di effettuare attacchi decisivi nell'arresto, da soli, un massiccio assalto meccanizzato.

Una schermata di simulazione KNDS per valutare il valore aggiunto dell'RCH-155 rispetto al Pzh 2000

Non volendo essere accusato di parzialità, KNDS si è impegnato a confrontare le prestazioni del suo nuovo sistema di artiglieria con il Pzh 2000, sviluppato in collaborazione con Rheinmetall, e riconosciuto come riferimento nell'artiglieria semovente su scala globale, questo d 'come in quanto anche il software di simulazione utilizzato era interno al produttore. Ovviamente tutti hanno capito che si trattava più di dare una risposta all’ondata K9, per molti aspetti vicina al Pzh, che oggi colpisce l’Europa.

Pzh 2000 KNDS Ucraina
Il Pzh 2000 è riconosciuto come uno dei migliori, se non il miglior cannone semovente del momento.

Il principio era quindi quello di creare una serie di simulazioni che formano una schermata di analisi, per studiare le prestazioni comparate tra i due sistemi, in uno scenario unico comprendente due batterie, una di Pzh 2000, l'altra di RCH-155, per fermare un'offensiva guidata da un battaglione di carri armati avversari, tre volte più grande delle forze schierate in difesa.

Lo scenario prevedeva anche una durata di due ore di ingaggio, con un caricamento standard di munizioni per la Bundeswehr, per tutti i sistemi. Un'unità veniva considerata distrutta quando il 70% delle sue capacità veniva messo fuori combattimento.

Diverse possibilità diLavori RCH-155 sono stati così testati, prima con una tattica di tipo Shoot & Scout con stop marcato, poi sfruttando la nuova abilità di tiro in movimento del sistema, considerata efficace fino ad una velocità di movimento di 36 km/h o 10 m/s.

Per stessa ammissione della KNDS, i risultati così ottenuti furono così massicci e marcati da sorprendere anche gli ingegneri tedeschi più ottimisti.

La capacità di fuoco in movimento dell'RCH-155 sarebbe una risorsa considerevole in combattimento

Ricorda che l'RCH-155 è un'evoluzione del programma Modulo Geschütz d'artiglieria, o GAM, che mirava a progettare un sistema di artiglieria semovente trasportabile per via aerea mediante velivoli A400M, basato sulle tecnologie disponibili attorno al Pzh2000.

RCH-155 Dynamic Fire: il sistema spara automaticamente solo quando il colpo è perfettamente posizionato per colpire il bersaglio, correggendo gli effetti del movimento del veicolo.

C'è ancora il 75% di questo articolo da leggere, Iscriviti per accedervi!

Logo Metadefense 93x93 2 Artiglieria | Notizie sulla difesa | Germania

I Abbonamenti classici fornire l'accesso a
articoli nella loro versione completa;e senza pubblicità,
a partire da 1,99 €.


Per ulteriori

Tutto

1 COMMENTO

SOCIAL NETWORKS

Ultimi articoli

Meta-Difesa

GRATIS
VEDERE