Quali aiuti militari può fornire oggettivamente la Francia all'Ucraina?

Dall'inizio dell'aggressione russa contro l'Ucraina, la Francia ha sostenuto Kiev negli ambiti politico, economico e militare. Tuttavia, da diversi mesi, questo aiuto militare è stato regolarmente contestato, sia in Francia che in Europa, giudicato dai suoi detrattori insufficiente, in particolare nei confronti degli aiuti concessi da altri paesi europei. È vero che Parigi è rimasta discreta sugli aiuti concessi, e in diverse aree, ampiamente indietro rispetto ad altre nazioni europee, compresi paesi molto meno ricchi della Francia. In più occasioni sono stati pubblicati forum sui principali quotidiani nazionali, ci...

Leggi l'articolo

In che modo i droni collaborativi sconvolgeranno il mercato degli aerei da combattimento?

Dal suo arrivo sul mercato internazionale degli aerei da combattimento circa quindici anni fa, l'F-35 Lighting II della Lockheed-Martin ha in gran parte preso la parte del leone nelle competizioni internazionali, con ordini fermi provenienti da non meno di 14 forze aeree al di fuori degli Stati Uniti. E lo slancio non sembra voler esaurirsi, con molti altri paesi, quindi 5 paesi europei (Germania, Spagna, Grecia, Repubblica Ceca e Romania) che hanno annunciato l'intenzione di attrezzarsene a breve o medio termine. In molti casi, l'aereo americano ha vinto dopo una competizione tra esso e altri caccia americani e...

Leggi l'articolo

L'MQ-Next, futuro sostituto del drone MALE MQ-9 Reaper, prende forma per General Atomics

In servizio con 10 forze aeree, di cui 9 membri della NATO, il drone Medium Altitude Long Endurance MQ-9 Reaper della American General Atomics, è oggi il riferimento occidentale nel campo dei droni da combattimento di questa gamma. Capace di rimanere in aria per 15 ore ad una quota superiore a 7 km e a più di 300 km/h trasportando 4 missili aria-terra Hellfire o Brimstone, il Reaper è oggi una componente centrale delle operazioni svolte dagli eserciti occidentali, soprattutto sulle vaste distese dell'Africa e del Medio Oriente, sia per monitorare i movimenti di potenziali avversari sia per condurre...

Leggi l'articolo

La Francia può restituire la cortesia alla Germania in materia di sottomarini olandesi?

Nel 2017, le autorità norvegesi hanno annunciato la fine della competizione avviata da diversi anni per sostituire i sottomarini di classe 6 Ula in servizio con la Royal Norwegian Navy dall'inizio degli anni 80. Berlino aveva infatti proposto a Oslo di co-sviluppare un nuovo versione del suo sottomarino Tipo 212, designato Tipo 212CD, e di ordinare, in questo caso, due navi per rinforzare la flotta di 6 sommergibili in servizio all'interno della Marina tedesca. In tal modo, tutti i costi di sviluppo sono stati divisi equamente tra Berlino e Oslo e la compensazione industriale...

Leggi l'articolo
Meta-Difesa

GRATIS
VEDERE