La Cina annuncia che il missile anti-nave ipersonico YJ-21 è in servizio a bordo dei suoi cacciatorpediniere Tipo 055

Quando si parla di missili ipersonici, i media mainstream sembrano considerare solo i progressi fatti dalla Russia, che si tratti dell'aliante ipersonico Avangard, del missile aviotrasportato Kinzhal e del missile anti-nave 3M22 Tzirkon, che ha fatto notizia qualche tempo fa. settimane in cui la fregata Admiral Gorshkov intraprese uno schieramento nell'Oceano Indiano passando non lontano dalla costa europea. La Russia, però, non è l'unica ad aver registrato successi significativi in ​​questo ambito. La Corea del Nord ha così effettuato negli ultimi mesi diversi test di un missile balistico dotato di aliante ipersonico, mentre la Cina ha ammesso al servizio...

Leggi l'articolo

L'India aumenterà il suo budget per la difesa del 13% nel 2023-2024

Se l'aggressione russa contro l'Ucraina ha provocato l'annuncio di numerosi incrementi dei bilanci della difesa dei Paesi europei, anche altri teatri del mondo sono oggetto di intense tensioni, che portano i governi ad aumentare sensibilmente i rispettivi sforzi di difesa. È il caso del Pacifico occidentale, mentre la Corea del Sud, il Giappone e Taiwan sono impegnati in una dinamica volta ad aumentare massicciamente i loro investimenti in difesa a lungo termine per controllare la minaccia rappresentata dalle strategie convenzionali degli eserciti cinese e nordcoreano. Questo è anche il caso dell'India, che deve contemporaneamente tenere sotto controllo il potere...

Leggi l'articolo

Il tedesco Leopard 2A7 vince contro il sudcoreano K2 Black Panther in Norvegia

Come la maggior parte dei paesi europei, la Norvegia ha intrapreso una marcia forzata nello sfruttare il miraggio dei benefici della pace alla fine degli anni '90, quando il suo sforzo di difesa è passato, in 15 anni di tempo, al suo punto più basso nel 2014, dal 2,8% di il suo PIL a solo l'1,4%. Fortunatamente per gli eserciti norvegesi, questi risparmi sono arrivati ​​dopo un importante sforzo di ammodernamento compiuto negli anni '90, con l'acquisizione di 74 F-16 A/B per sostituire i suoi vecchi F-5, 5 fregate della classe Fridtjof Nansen (una delle quali è stato perso nel 2019) per…

Leggi l'articolo

Dopo l'Europa e il Giappone, gli Stati Uniti rafforzeranno le loro forze in Corea del Sud

Dall'inizio dell'assalto russo all'Ucraina, gli Stati Uniti hanno dispiegato più di 20.000 soldati in più in Europa, per raggiungere un totale di 100.000 uomini e donne dei 4 eserciti statunitensi presenti sul suolo europeo. Allo stesso tempo, la presenza militare americana in Giappone si è notevolmente rafforzata, con il dispiegamento di nuovi sistemi antiaerei e di rilevamento, nonché nuovi dispositivi di combattimento, mentre le tensioni con Pechino, in particolare intorno alla questione di Taiwan, continuano a crescere. Sarà lo stesso in Corea del Sud. Infatti, in visita a Seoul per incontrare il suo omologo Lee Jong-Sup,...

Leggi l'articolo

La Cina sta costruendo una nuova classe di fregate

Negli ultimi dieci anni la produzione navale cinese è stata oggetto di tutte le attenzioni, in particolare da parte delle marine occidentali. È vero che i cantieri navali cinesi di Dalian, Jiangnan e Hudong producono ogni anno più cacciatorpediniere, fregate, corvette e navi anfibie rispetto agli Stati Uniti ea tutti i loro alleati nel teatro del Pacifico messi insieme. Inoltre, le nuove classi di navi da combattimento di superficie apparse negli ultimi anni, come i cacciatorpediniere pesanti Tipo 055, i cacciatorpediniere antiaerei Tipo 052DL, le navi d'assalto Tipo 071 o le portaelicotteri d'assalto Tipo 075, difficilmente hanno da invidiare le migliori navi americane, giapponesi, sudcoreane...

Leggi l'articolo

Altay, Black Panther, Oplot: quanto valgono i moderni carri armati? 3/3

Articolo del 15 settembre 2021 aggiornato al 27 gennaio 2023. Si diceva che fosse obsoleto o troppo vulnerabile, eppure il carro armato ha registrato negli ultimi anni una notevole rinascita di interesse da parte dei principali eserciti mondiali. Dopo aver presentato nei due articoli precedenti i principali carri armati occidentali, russi e cinesi, ci concentreremo, in quest'ultima analisi, su modelli meno conosciuti, ma potenti e promettenti, sulla scena operativa come nel campo dell'export. Largo oggi al sudcoreano K2 Black Panther, al turco Atlay, al giapponese Type 10 e all'ucraino BM Oplot. Corea del Sud :…

Leggi l'articolo

Leopard 2, Leclerc, Merkava: quanto valgono i carri armati moderni? (1/3)

Articolo del 30 agosto 2021 aggiornato al 27 gennaio 2023 Fin dalla sua prima apparizione sui campi di battaglia durante la prima guerra mondiale, il carro armato è stato oggetto sia di estremo fascino per alcuni, sia di totale negazione per altri. Nel corso dei conflitti, e della comparsa di nuovi sistemi d'arma, come il missile anticarro o più recentemente il munizionamento errante, è stata più volte profetizzata la fine della supremazia del carro armato nel combattimento terrestre, seguendo l'esempio di altri principali armamenti come portaerei o aerei da combattimento. Tuttavia, oggi è chiaro che...

Leggi l'articolo

I sottomarini indiani Scorpene saranno presto dotati di propulsione anaerobica AIP

Lo stesso giorno della consegna del 5° e penultimo sottomarino indiano di classe Kalvari, INS Vagir, alla Marina indiana, al Naval Materials Research Laboratory (NMRL), appartenente all'agenzia indiana dell'armamento DRDO, e al gruppo navale francese Naval Group, progettista del sottomarino Scorpene su cui è stata progettata la classe Kalvari, ha siglato un accordo quadro per l'integrazione di un sistema di propulsione anaerobica (AIP for Air Independent Propulsion) di fattura locale a bordo dell'INS Kalvari, la prima nave della l'omonima classe entrerà in servizio nel 2017. L'accordo, siglato oggi a Mumbai, consentirà l'integrazione della nuova propulsione indiana per…

Leggi l'articolo

I carri armati sudcoreani prevarranno negli eserciti europei?

Dopo un'approfondita consultazione con la Francia e il gruppo Nexter, le autorità danesi hanno annunciato il 19 gennaio che avrebbero trasferito l'intera loro flotta di cannoni motorizzati CAESAR, ovvero 19 sistemi 8×8 più pesanti e meglio corazzati rispetto ai modelli in servizio all'interno dell'Esercito come così come in Ucraina, al fine di rafforzare le capacità difensive di Kiev. Questo annuncio, giustamente accolto dagli eserciti ucraini, viste le prestazioni del sistema, fa parte di una dinamica senza precedenti dei paesi europei a sostegno del loro alleato, la Svezia che ha promesso 50 veicoli da combattimento di fanteria CV90 e un numero...

Leggi l'articolo

La Corea del Nord investirà quasi il 16% del suo PIL nella sua difesa nel 2023

Per molti Paesi occidentali, in Europa come in Asia, realizzare uno sforzo di difesa pari al 2% del proprio Prodotto Interno Lordo costituisce un obiettivo sufficiente a garantirne la sicurezza, e anche un obiettivo molto ambizioso per alcuni come il Belgio che faticano a realizzare una difesa sforzo dell'1,5% del PIL. La percezione è molto diversa in altri paesi, a seconda della minaccia percepita o delle ambizioni dei suoi leader. Pertanto, gli Stati Uniti dedicano il 3,7% della loro produzione annuale di ricchezza ai propri eserciti e la Russia dedicherà, nel 2023, oltre il 5% del suo PIL a questo sforzo. Corea…

Leggi l'articolo
Meta-Difesa

GRATIS
VEDERE