Lockheed-Martin ha consegnato un laser ad alta energia da 300 Kw al Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti

Le armi Directed Energy sono, agli occhi del Pentagono e degli eserciti americani, la soluzione preferita per rispondere all'evoluzione delle minacce aeree, in particolare per quanto riguarda droni di tutte le dimensioni e missili da crociera. Nell'ambito del programma Indirect Fire Protection Capability – High Energy Laser, o IFPC-HEL, il produttore Lockheed-Martin ha appena consegnato un laser con una potenza di 300 Kw al Dipartimento della Défense. Questo laser prenderà parte a esperimenti nell'ambito del programma IFPC-HEL entro la fine dell'anno ed è il culmine di uno sforzo unito nel 2019 per acquisire un laser ad alta energia di...

Leggi l'articolo

Per la US Air Force, ora è tutto F-35!

Solo 3 anni fa, sotto l'impulso del direttore delle acquisizioni dell'epoca, il dottor Will Roper, l'aeronautica americana ha intrapreso un approccio industriale molto audace, basato su programmi brevi e limitati, maggiore concorrenza tra i produttori e riduzione cicli di vita dei suoi materiali volanti. Questo modello aveva sedotto anche lo stato maggiore americano, che vedeva in esso i mezzi per risolvere i suoi problemi di costi relativi relativi all'implementazione di una flotta di F-35 oltre le 1200 unità, affidandosi a velivoli meno avanzati ma con prestazioni più idonee come il Boeing F-15EX, o...

Leggi l'articolo

Il laser ad alta energia del sistema aviotrasportato SHIELD pronto per il test

Dalla metà degli anni '60, le difese antiaeree sempre più moderne hanno continuato a rappresentare una minaccia crescente per le forze aeree e per gli eserciti che, come le forze occidentali, basano la maggior parte della loro potenza di fuoco su questo componente. La guerra del Vietnam, poi quella dello Yom Kippur, rese lo staff consapevole di questa minaccia, portando alla progettazione di nuovi velivoli progettati per sfidare questi sistemi, sia basati su stealth come l'F-117A Nighthawk, sia sulla penetrazione a bassa quota e ad alta velocità come il Tornado, il Su-24 e l'F-111. La guerra del Golfo...

Leggi l'articolo

La Corea del Sud ordinerà altri 20 F-35A

Nel febbraio 2022, Seoul ha ricevuto il 40° e ultimo degli F-35A che era stato ordinato dalla Lockheed-Martin nell'ambito del programma FX volto a modernizzare le sue forze aeree al fine di avere una forza globale in grado di neutralizzare la minaccia nucleare dei suoi vicino settentrionale, e che fa affidamento, tra l'altro, anche sullo sviluppo di missili balistici e da crociera in grado di effettuare attacchi preventivi contro installazioni nucleari nemiche. Ovviamente Seoul sembra soddisfatta delle capacità offerte dal velivolo americano, dal momento che il Ministero della Difesa ha ricevuto l'autorizzazione dalle autorità di regolamentazione per ordinare un nuovo...

Leggi l'articolo

Compensazione industriale intorno all'F-35 in meno della metà del previsto in Belgio

Nell'ottobre 2018 le autorità belghe hanno annunciato l'acquisizione di 34 aerei da combattimento F-35A dall'americana Lockheed-Martin per sostituire la sua flotta di F-16, allineandosi così alla scelta olandese, avendo Amsterdam ordinato nel 2013 37 dispositivi di questo tipo , un formato che oggi si evolverà a 52 dispositivi e che potrebbe continuare a crescere ora che le autorità olandesi si sono impegnate ad aumentare il loro sforzo di difesa al 2% del PIL. Tuttavia, la decisione del governo Michel nel 2018, in gran parte condizionata dall'intensa attività di lobbying della NATO e del ministro della Difesa fiammingo Steven Vandeput, non ha mai smesso di suscitare polemiche in tutto il Paese,...

Leggi l'articolo

Il Congresso degli Stati Uniti potrebbe autorizzare l'esportazione di nuovi F-16 Block 70 Vipers in Turchia

Nell'ottobre 2021 le autorità turche avevano ufficialmente presentato richiesta alla Foreign Military Sales, o FMS, l'organizzazione americana preposta alle esportazioni di armi agli alleati degli Stati Uniti, per acquisire 40 nuovi F-16 Block 70 Viper e 80 kit per portare i propri aerei a questo standard molto più avanzato ed efficiente rispetto all'F-16 C/D Block 52 attualmente in servizio con l'Aeronautica Militare Turca. Se il presidente Biden avesse promesso di fare il possibile per portare a compimento questa richiesta, il Congresso americano, che controlla fermamente le esportazioni di armi statunitensi, si sarebbe opposto, sullo sfondo della crisi relativa all'acquisizione...

Leggi l'articolo

Il Regno Unito vuole più F-35B e A400M

Come la maggior parte degli eserciti europei, le forze militari britanniche hanno subito il contraccolpo dei benefici della pace a livello di bilancio tra la metà degli anni '90 e gli anni 2010. D'altra parte, a causa della significativa partecipazione britannica al Golfo della Seconda Guerra Mondiale e al campagna in Afghanistan, questi hanno rapidamente eroso le loro riserve operative, al punto da essere sull'orlo di una rottura delle capacità globali all'inizio degli anni 2010. Pattugliamento marittimo o capacità aerea navale di bordo, Londra si è impegnata nel 2012 ad aumentare i suoi investimenti, quindi come ricostituire e modernizzare il...

Leggi l'articolo

Il programma F-35 deve ancora affrontare ritardi significativi e sforamenti dei costi

Negli ultimi mesi, l'F-35 ha vinto in molte competizioni internazionali, anche in Europa Che si tratti di Svizzera, Finlandia, Canada o Germania, il dispositivo Lockheed-Martin ha sistematicamente preso il sopravvento sui suoi omologhi occidentali, come l'americano Super Hornet, o il Rafale europeo, Typhoon e Gripen. Paradossalmente, allo stesso tempo, il Pentagono ha annunciato di avere intenzione di ridurre il numero di F-35 che saranno acquisiti entro il 2025, e questo in maniera sostanziale. Infatti, nonostante il suo innegabile successo commerciale, il dispositivo continua a subire notevoli ritardi per quanto riguarda la disponibilità della versione...

Leggi l'articolo

La DARPA ha testato con successo un secondo modello di missile da crociera ipersonico

Quando nel marzo 2018 Vladimir Putin annunciò che il missile balistico ipersonico aviotrasportato Kinzhal sarebbe presto entrato in servizio, tutte le forze armate occidentali compresero che questa nuova tecnologia sarebbe diventata rapidamente un imperativo operativo e che in quest'area l'avevano lasciata alla Russia, ma anche alla Cina, che l'anno successivo presentò il proprio missile ipersonico DF17, un progresso decisamente troppo grande. Se gli europei, come al solito, hanno reagito con la velocità di un cetriolo di mare, i giapponesi, gli australiani, i sudcoreani e soprattutto gli Stati Uniti hanno reagito con rapidità e determinazione, attuando rapidamente programmi volti ad acquisirne il maggior numero rapidamente possibile di questo tipo di armamento. lun...

Leggi l'articolo

L'industria aeronautica francese può riprendersi dal successo dell'F-35 in Europa?

Alla fine della scorsa settimana, e come anticipato, le autorità finlandesi hanno annunciato di aver scelto il caccia americano F-35A per succedere agli F-18 all'interno della propria forza aerea, al termine della competizione HX che ha visto ancora una volta il caccia americano agli altri modelli occidentali, F/A 18 E/F Super Hornet, Gripen, Rafale e Typhoon. Come in Svizzera, le conclusioni presentate dalle autorità finlandesi sono definitive, l'F-35 appare superiore agli altri concorrenti in tutti i settori, anche in quello della sostenibilità di bilancio. E come in Svizzera, ora si levano molte voci per restaurare...

Leggi l'articolo
Meta-Difesa

GRATIS
VEDERE