Le sanzioni alla Turchia sono state ritirate dalla nuova legge sul bilancio della difesa degli Stati Uniti del 2023

Dal 2020, in seguito alla consegna dei sistemi S-400 alla Russia, il Congresso degli Stati Uniti ha sistematicamente inserito nelle leggi che regolano la spesa annuale per la difesa degli Stati Uniti, il divieto all'esecutivo di revocare le sanzioni tecnologiche imposte ad Ankara. Si trattava poi di limitare la capacità di eludere il veto posto dal Congresso dall'amministrazione Trump, piuttosto restia in questo campo, e piuttosto incline a una maggiore flessibilità nei confronti della Turchia e del suo presidente RT Erdogan. Lo stesso provvedimento è stato recepito nel National Defence Authorization Act 2022, quando anche la nuova amministrazione di Joe Biden ha voluto la revoca parziale...

Leggi l'articolo

Un senatore degli Stati Uniti suggerisce di creare un'alleanza tecnologica tra Stati Uniti, Francia e Canada ispirata ad AUKUS

La creazione, poco più di un anno fa, dell'alleanza AUKUS che riunisce Australia, Gran Bretagna e Stati Uniti, ha gravemente danneggiato le relazioni tra Parigi e questi tre paesi, soprattutto perché ha comportato la risoluzione unilaterale del contratto SEA 1000 per la progettazione e la costruzione 13 sottomarini di classe d'attacco venduti dalla Francia nel 2015, per sostituirli con 8 sottomarini d'attacco nucleari di fabbricazione americana o britannica. Al di là delle difficoltà incontrate da Canberra nell'organizzare il passaggio a tale flotta, nonché dei costi aggiuntivi e dei ritardi che tale decisione genera, ci sono voluti molti mesi, e il cambiamento...

Leggi l'articolo

Privato dell'F-16V, il presidente turco minaccia di ripristinare il suo veto sull'adesione di Svezia e Finlandia alla NATO

3 giorni ! Ecco quanto tempo ha impiegato il presidente RT Erdogan a minacciare ancora una volta il veto turco sull'adesione di Svezia e Finlandia all'Alleanza Atlantica, dopo che il Congresso degli Stati Uniti ha votato, in occasione del voto della legge finanziaria 2023 delle forze armate statunitensi, due emendamenti che ostacolano le possibilità di esportare ad Ankara l'F-16 Viper ma anche altre tecnologie di difesa. Naturalmente, non essendo i soggetti ritenuti ufficialmente collegati, il presidente Erdogan si indigna pubblicamente per la mancanza di "reattività" delle autorità svedesi in merito alla richiesta di estradizione di 33 rifugiati a...

Leggi l'articolo

Il Congresso degli Stati Uniti blocca la vendita di nuovi F-16 alla Turchia

10 mesi fa, nell'ottobre 2021, le autorità turche hanno annunciato di aver inviato una richiesta di esportazione al Foreign Miltiry Sales per 40 nuovi aerei da combattimento F-16 dello standard Block 70 Viper, oltre a 80 kit che consentono di aggiornare 80 dei suoi F-16 Block 52 a questo standard, il più avanzato attualmente disponibile per i velivoli Lockheed. Se l'amministrazione Biden si fosse mostrata pronta a sostenere tale richiesta nella speranza di ristabilire rapporti normalizzati con Ankara, il Congresso americano, che ha l'ultima parola sull'argomento, era stato più che dubbioso. Infatti, per i senatori e i rappresentanti americani,...

Leggi l'articolo

Mentre l'US Air Force vuole ritirare 33 F-22 Raptor non idonei al combattimento, il Congresso vuole modernizzarli

È normale che il Congresso degli Stati Uniti, che, ricordiamolo, ha l'ultima parola in materia di pianificazione militare d'oltre Atlantico, svolga il ruolo di moderatore di fronte alle richieste degli eserciti americani, che spesso sono pronti a fare decisioni radicali in termini di formato. Pertanto, negli ultimi anni, il Congresso ha costantemente respinto le richieste dell'aeronautica americana di ritirare la sua flotta di A-10, ritenendoli inadatti ai moderni combattimenti ad alta intensità. Per i parlamentari americani, invece, non si tratta di ridurre la dimensione delle forze senza poter mettere di fronte a una coerente ricapitalizzazione. Questo è come…

Leggi l'articolo

Gli ulteriori 45 miliardi di dollari stanziati dal Congresso degli Stati Uniti alle forze armate compenseranno l'inflazione e il sostegno all'Ucraina

Poiché la minaccia di Russia e Cina diventava sempre più pressante, il Congresso degli Stati Uniti si è mosso per aumentare il budget assegnato alle forze armate statunitensi per l'anno fiscale 2023 di $ 45 miliardi oltre gli $ 803 miliardi richiesti dalla Casa Bianca. Questo aumento è stato ora approvato dal Senato e dalla Camera dei Rappresentanti, e il Pentagono avrà infatti 847 miliardi di dollari nel suo bilancio 2023. Le sfide future, alla fine, potrebbero rivelarsi solo una compensazione per affrontare l'importantissimo inflazione...

Leggi l'articolo

I parlamentari statunitensi salvano 5 delle 24 navi che la US Navy vuole ritirare dal servizio nel 2023

I parlamentari del Seapower Panel della Camera dei Rappresentanti del Congresso degli Stati Uniti hanno raggiunto un consenso per respingere la richiesta di ritiro dal servizio di 5 delle 24 navi richieste dalla US Navy nell'ambito del bilancio 2023, mentre il futuro della Le restanti 19 navi saranno discusse il 22 giugno dall'Armed Services Committee Dopo diversi anni di peregrinazioni e decisioni contraddittorie, la US Navy ha deciso, all'inizio dell'anno, di cambiare profondamente la propria strategia in termini di programmazione navale, anche a suo modo di negoziare con il Congresso americano che, in questo ambito, ha più poteri decisionali del...

Leggi l'articolo

L'esercito degli Stati Uniti abbandona il suo programma di super-cannoni strategici a lungo raggio

Di fronte al probabile ritorno delle tensioni internazionali e al rischio di un conflitto ad alta intensità, l'esercito americano si è impegnato, nel 2017, a lanciare un nuovo super programma denominato BIG 6, in riferimento al super programma BIG 5 dei primi anni '70 che diede vita al Bradley, al Patriot e all'elicottero UH-60 Black Hawk, tra le altre cose. Tra i pilastri critici del BIG 6, accanto al programma Futur Vertical Lift per sostituire gli elicotteri da combattimento e al programma Optionally Manned Fighting Vehicle per sostituire i Bradley, c'è il pilastro Long Range Precision Fire, volto a fornire all'esercito americano artiglieria di nuova generazione. …

Leggi l'articolo

In visita al Campidoglio, il primo ministro greco vuole acquisire l'F-35 e mette in guardia contro la Turchia

Dall'inizio degli anni '70, cioè ancor prima della sua adesione all'Unione Europea (1981), Atene ha sempre perseguito una strategia equilibrata di equipaggiare le proprie forze aeree, affidandosi contemporaneamente ad aerei americani e francesi. Negli anni '70 e '80, i Mirage F1 si sono evoluti sotto una coccarda blu e bianca insieme all'F4 Phantom 2, F5 Tiger II e A7 Corsair 2, mentre negli anni '90, gli Hellenic Mirage 2000 hanno completato la sua flotta di F-16. Oggi le autorità greche intendono estendere questo modello che ha dato risultati convincenti per contenere le tensioni con il vicino turco, acquisendo il francese Rafales, e...

Leggi l'articolo

Secondo il suo capo di stato maggiore, la Marina degli Stati Uniti non può impegnarsi su due fronti principali contemporaneamente

Dire che la pianificazione della costruzione navale della Marina degli Stati Uniti è stata caotica negli ultimi 20 anni sarebbe un eufemismo. Tra i programmi abortiti o più che deludenti come i cacciatorpediniere Zumwalt e la Littoral Combat Ship, un basso aumento di budget, e a fronte di uno straordinario sforzo cinese di efficienza e del rilancio delle costruzioni navali russe, è vero che il primato navale forza, considerata fino a pochi anni fa come inamovibile, si trova ora ad affrontare sfide senza precedenti dalla fine della seconda guerra mondiale. Inoltre, gli stessi cantieri americani…

Leggi l'articolo
Meta-Difesa

GRATIS
VEDERE