Il modulo di guerra contro le mine LCS della Marina degli Stati Uniti sarà presto operativo

La pianificazione della costruzione navale della Marina degli Stati Uniti è stata a dir poco caotica negli ultimi 30 anni, al punto che la marina militare più potente del pianeta oggi deve affrontare alcuni fallimenti di capacità emergenti. Questo è particolarmente vero per la guerra contro le mine, missione ancora oggi svolta da 11 dei 14 cacciamine della classe Avenger entrati in servizio tra il 1987 e il 1994. Sebbene queste navi abbiano già raggiunto il loro limite di età, la US Navy non è effettivamente in grado di rimuoverli dal servizio fino a quando non entra in servizio una capacità alternativa,...

Leggi l'articolo

Di fronte alla Cina, le scorte di munizioni di precisione statunitensi durerebbero solo una settimana

Una settimana ! Questo è il tempo necessario alla US Navy e all'US Air Force per esaurire le sue scorte di munizioni di precisione a lungo raggio in caso di conflitto tra Stati Uniti e Cina intorno all'isola di Taiwan. . Questa è in sostanza l'osservazione dell'ultimo rapporto del think tank americano Center for Strategic and International Studies, o CSIS, che sottolinea anche l'impossibilità per l'industria americana oggi organizzata di soddisfare le esigenze di una guerra ad alta intensità contro un grande potere, se il conflitto dovesse durare, come avviene in Ucraina contro la Russia. E di…

Leggi l'articolo

La US Navy dà la priorità alla sostituzione del Super Hornet F/A-18 nella pianificazione a medio raggio

Mentre in Francia, nell'ambito della preparazione della futura Legge di Programmazione Militare, insistenti voci indicano un possibile abbandono del programma di portaerei di nuova generazione PANG, al di là dell'Atlantico la situazione è ben diversa. Infatti, intervenendo la scorsa settimana in occasione del simposio annuale della Surface Navy Association, il capo delle operazioni navali o CNO, ammiraglio Mike Gilday, ha chiarito la priorità data ai grandi programmi a venire, nel periodo 2025-2040. Quindi, per il NOC, il primo grande equipaggiamento ad entrare in servizio, probabilmente all'inizio del prossimo decennio, sarà la sostituzione del cacciabombardiere F/A-18...

Leggi l'articolo

Probabilmente l'ammiraglio Gilday ha vinto la sua scommessa per il dimensionamento della flotta americana

La pianificazione a medio e lungo termine della US Navy è stata, negli ultimi 15 anni, un argomento a dir poco caotico, con la presentazione di molti piani contraddittori a seconda che Casa Bianca e Congresso favorissero il risparmio di bilancio o la ricostruzione militare. Queste esitazioni e successivi passi indietro, così come programmi rischiosi ed eccessivamente costosi come LCS e i cacciatorpediniere Zumwalt, hanno portato a una situazione difficile ora, poiché le capacità di bilancio e industriali faticheranno ad assorbire a tempo debito il previsto ritiro dei numerosi edifici e aeromobili che hanno raggiunto il limite di età. Al di là dei complessi arbitrati annuali che…

Leggi l'articolo

La Cina non potrebbe impadronirsi militarmente di Taiwan nel 2026 secondo le simulazioni

Mentre l'attenzione dei leader e dei soldati europei si sta ormai logicamente concentrando sulla Russia e sulle conseguenze dirette e indotte del conflitto in Ucraina, gli strateghi americani sono soprattutto impegnati ad anticipare l'evoluzione dello stallo politico e potenzialmente militare tra Washington e Pechino in il Pacifico e l'Oceano Indiano. Il principale oggetto di attrito tra le due superpotenze mondiali è nientemeno che l'isola di Taiwan, autonoma dal 1949 dopo che le forze nazionaliste di Chiang Kai-shek, sconfitte dalle forze comuniste di Mao Zedong, hanno lasciato il continente per insediarsi. un governo autonomo sull'isola. Se, durante gli anni '90 e...

Leggi l'articolo

AUKUS: La vendita di sottomarini americani all'Australia potrebbe essere un gioco a somma zero secondo il Congresso degli Stati Uniti

Al di là della crisi diplomatica generatasi con la Francia in seguito alla cancellazione del programma di sottomarini di classe Attack, il programma volto a dotare la Royal Australian Navy di sottomarini a propulsione nucleare di costruzione anglo-americana, nel quadro dell'alleanza AUKUS, potrebbe ben rivelarsi essere un gioco a somma zero. In ogni caso, è questo il monito lanciato da due senatori americani, il senatore democratico del Rhode Island Jack Reed e il senatore repubblicano dell'Oklahoma, James Inhofe, in una lettera inviata il 21 dicembre alla Casa Bianca. "Riteniamo che le condizioni attuali richiedano una sobria valutazione dei fatti per evitare di stressare...

Leggi l'articolo

L'esercito americano avrà una prima capacità ipersonica dalla fine del 2023

L'entrata in servizio nel 2018 del missile ipersonico aviotrasportato russo Kinzhal ha avuto l'effetto di una doccia fredda attraverso l'Atlantico, mentre il Pentagono era abituato a posizionarsi al vertice della piramide tecnologica della difesa dalla fine degli anni '80. La Russia, un paese percepito come sconfitto nella Guerra Fredda, con un PIL appena superiore a quello della Spagna, non solo si stava dotando di una tecnologia che gli eserciti statunitensi non avevano, ma che non avevano. proteggere loro stessi. La reazione di orgoglio di Washington e del Pentagono è stata dell'ordine dell'affronto improvviso, fin dal 2019, nientemeno che...

Leggi l'articolo

Il concetto di portaerei leggera Lightning-Carrier della Marina degli Stati Uniti è stato ritenuto vincente nelle prove

Al culmine dello sforzo americano per la riconquista delle isole del Pacifico, la US Navy allineò una ventina di portaerei pesanti della classe Essex, queste navi costituirono il corpo di battaglia navale americano per contrastare e distruggere la potente flotta giapponese. . Tuttavia, gran parte delle missioni dell'aviazione navale americana, nel Pacifico come nell'Atlantico, sia di scorta di convogli navali che di supporto alle forze anfibie durante gli assalti, erano svolte da 9 portaerei leggere di classe Independence e 50 portaerei di scorta di classe Casablanca . 190 metri di lunghezza per un dislocamento a pieno carico di 15.000 tonnellate,…

Leggi l'articolo

Nuovi cacciatorpediniere nucleari e sottomarini della US Navy molto più costosi del previsto

Nel luglio di quest'anno, mentre parlava al Vertice sui prezzi dei contratti governativi, l'Assistente Sottosegretario per gli Appalti dell'Aeronautica Militare Cameron Holt ha sbalordito il suo pubblico credendo che la Cina producesse le sue attrezzature militari "6 volte più velocemente e 20 volte più economiche" dell'industria della difesa americana . E sembra che questa traiettoria, per quanto insostenibile per Washington ei suoi eserciti, non sia destinata ad evolversi positivamente. Infatti, secondo le stime del Budgetary Committee del Congresso americano, le future navi che dovranno equipaggiare la US Navy nel prossimo decennio,…

Leggi l'articolo

La Marina degli Stati Uniti conferma i suoi timori di un'annessione di Taiwan da parte di Pechino entro il 2027

Nel marzo 2021, il comandante in capo delle forze armate statunitensi nel Pacifico, l'ammiraglio Phil Davidson, ha sbalordito il suo pubblico annunciando che, a suo avviso, le autorità cinesi avrebbero dovuto lanciare operazioni militari in vista dell'annessione l'isola di Taiwan entro il 2027. Secondo l'ufficiale americano, esisteva infatti una lampante dicotomia tra la traiettoria presentata da Pechino secondo cui la Cina sarebbe diventata una potenza militare mondiale entro il 2050, e la realtà dello sforzo osservato, che suggeriva una superamento delle curve tra Stati Uniti e Cina molto prima. Inoltre, considerando i vantaggi...

Leggi l'articolo
Meta-Difesa

GRATIS
VEDERE