Le sanzioni alla Turchia sono state ritirate dalla nuova legge sul bilancio della difesa degli Stati Uniti del 2023

Dal 2020, in seguito alla consegna dei sistemi S-400 alla Russia, il Congresso degli Stati Uniti ha sistematicamente inserito nelle leggi che regolano la spesa annuale per la difesa degli Stati Uniti, il divieto all'esecutivo di revocare le sanzioni tecnologiche imposte ad Ankara. Si trattava poi di limitare la capacità di eludere il veto posto dal Congresso dall'amministrazione Trump, piuttosto restia in questo campo, e piuttosto incline a una maggiore flessibilità nei confronti della Turchia e del suo presidente RT Erdogan. Lo stesso provvedimento è stato recepito nel National Defence Authorization Act 2022, quando anche la nuova amministrazione di Joe Biden ha voluto la revoca parziale...

Leggi l'articolo

Drone Kızılelma, caccia T-FX, carro armato Altay: industria turca sotto pressione per i suoi programmi di nuova generazione

Dall'intervento di terra turco nel nord della Siria nel 2018, al coinvolgimento militare di Ankara nella guerra civile libica nel 2019 e alle tensioni tra le flotte aeree e navali turche e greche nel Mar Egeo nel 2020, e in particolare la consegna del primo S-400 batteria antiaerea nel luglio 2020, l'industria della difesa turca, fino ad allora molto dinamica sotto l'impulso del presidente Erdogan che ne aveva fatto un punto chiave della sua azione politica, ha vissuto momenti molto difficili sotto gli effetti combinati delle sanzioni europee e americane. In effetti, molti programmi chiave, come il carro armato di nuova generazione...

Leggi l'articolo

Azerbaigian, Turchia, Cina: i rischi di conflitti di opportunità crescono sulle incertezze in Ucraina

Attaccando l'Ucraina nel febbraio 2022, la Russia non solo metterà in pericolo la pace e la sicurezza in Europa, ma in tutto il mondo. In effetti, molti conflitti latenti, vincolati dall'azione congiunta di Mosca e delle capitali europee e americane, stanno riemergendo, al punto che si può temere che possano sorgere anche grandi conflitti in più luoghi del mondo, alcuni dei quali potrebbero potenzialmente ulteriormente minare i difficili equilibri economici su cui è costruito l'Occidente. Nei giorni scorsi alcuni dei suoi teatri sono divampati, o mostrano segni di estrema tensione, poiché gli eserciti russi...

Leggi l'articolo

Erdogan mobilita il suo elettorato nazionalista minacciando la Grecia con un attacco senza preavviso

Per un po', è sembrato che il presidente turco RT Erdogan stesse cercando di riscattare la sua verginità nei confronti dei suoi partner della NATO e degli Stati Uniti dopo che la Russia ha attaccato l'Ucraina. Inizialmente ferma con Mosca, Ankara ha sostenuto in particolare la difesa ucraina fornendo droni TB2 Bayraktar, che sono diventati rapidamente uno dei simboli della resistenza del paese, e chiudendo lo stretto che porta al Mar Nero per impedire alla Marina russa di trasferirvi navi. Allo stesso tempo, la Turchia stava facendo pressioni su Washington e sulla Casa Bianca per autorizzare l'acquisizione di nuovi caccia F-16 e...

Leggi l'articolo

Privato dell'F-16V, il presidente turco minaccia di ripristinare il suo veto sull'adesione di Svezia e Finlandia alla NATO

3 giorni ! Ecco quanto tempo ha impiegato il presidente RT Erdogan a minacciare ancora una volta il veto turco sull'adesione di Svezia e Finlandia all'Alleanza Atlantica, dopo che il Congresso degli Stati Uniti ha votato, in occasione del voto della legge finanziaria 2023 delle forze armate statunitensi, due emendamenti che ostacolano le possibilità di esportare ad Ankara l'F-16 Viper ma anche altre tecnologie di difesa. Naturalmente, non essendo i soggetti ritenuti ufficialmente collegati, il presidente Erdogan si indigna pubblicamente per la mancanza di "reattività" delle autorità svedesi in merito alla richiesta di estradizione di 33 rifugiati a...

Leggi l'articolo

Il Congresso degli Stati Uniti blocca la vendita di nuovi F-16 alla Turchia

10 mesi fa, nell'ottobre 2021, le autorità turche hanno annunciato di aver inviato una richiesta di esportazione al Foreign Miltiry Sales per 40 nuovi aerei da combattimento F-16 dello standard Block 70 Viper, oltre a 80 kit che consentono di aggiornare 80 dei suoi F-16 Block 52 a questo standard, il più avanzato attualmente disponibile per i velivoli Lockheed. Se l'amministrazione Biden si fosse mostrata pronta a sostenere tale richiesta nella speranza di ristabilire rapporti normalizzati con Ankara, il Congresso americano, che ha l'ultima parola sull'argomento, era stato più che dubbioso. Infatti, per i senatori e i rappresentanti americani,...

Leggi l'articolo

Finlandia e Svezia potranno entrare a far parte della Nato, ma le concessioni alla Turchia sono alte

Poiché la Turchia è oggetto di numerose sanzioni europee a seguito del suo intervento in Siria, Libia e del suo dispiegamento di forze nel Mediterraneo orientale contro Grecia e Cipro, il presidente Erdogan sapeva che Finlandia e Svezia sarebbero state, per lui, un formidabile mezzo di pressione per attenuare queste sanzioni, e di forzare la mano ai due paesi scandinavi nel loro sostegno ai movimenti curdi. Ribadendo la sua opposizione all'adesione dei due paesi all'Alleanza Atlantica, RT Erdogan ha effettivamente raggiunto i suoi scopi, e se i comunicati stampa ufficiali accolgono favorevolmente la revoca...

Leggi l'articolo

La Svezia si è sparata sui piedi per quanto riguarda la sua candidatura alla NATO?

Per proteggere il suo ministro della Giustizia da un voto di sfiducia, il primo ministro svedese Magdalena Andersson ha negoziato un accordo con la parlamentare svedese Amineh Kakabaveh di origine curda ed ex peshmerga, garantendole di non cedere alle richieste turche sull'adesione della Svezia alla NATO . Dall'annuncio delle candidature finlandesi e svedesi all'adesione all'Alleanza Atlantica, il presidente turco RT Erdogan si è mostrato molto ostile a questa possibilità, incolpando i due paesi scandinavi non solo dell'embargo sulle armi pronunciato da Stoccolma contro Ankara, ma anche compiaciuto politica nei confronti dei rifugiati curdi, e in particolare dei membri delle YPG e...

Leggi l'articolo

In visita al Campidoglio, il primo ministro greco vuole acquisire l'F-35 e mette in guardia contro la Turchia

Dall'inizio degli anni '70, cioè ancor prima della sua adesione all'Unione Europea (1981), Atene ha sempre perseguito una strategia equilibrata di equipaggiare le proprie forze aeree, affidandosi contemporaneamente ad aerei americani e francesi. Negli anni '70 e '80, i Mirage F1 si sono evoluti sotto una coccarda blu e bianca insieme all'F4 Phantom 2, F5 Tiger II e A7 Corsair 2, mentre negli anni '90, gli Hellenic Mirage 2000 hanno completato la sua flotta di F-16. Oggi le autorità greche intendono estendere questo modello che ha dato risultati convincenti per contenere le tensioni con il vicino turco, acquisendo il francese Rafales, e...

Leggi l'articolo

Il Congresso degli Stati Uniti potrebbe autorizzare l'esportazione di nuovi F-16 Block 70 Vipers in Turchia

Nell'ottobre 2021 le autorità turche avevano ufficialmente presentato richiesta alla Foreign Military Sales, o FMS, l'organizzazione americana preposta alle esportazioni di armi agli alleati degli Stati Uniti, per acquisire 40 nuovi F-16 Block 70 Viper e 80 kit per portare i propri aerei a questo standard molto più avanzato ed efficiente rispetto all'F-16 C/D Block 52 attualmente in servizio con l'Aeronautica Militare Turca. Se il presidente Biden avesse promesso di fare il possibile per portare a compimento questa richiesta, il Congresso americano, che controlla fermamente le esportazioni di armi statunitensi, si sarebbe opposto, sullo sfondo della crisi relativa all'acquisizione...

Leggi l'articolo
Meta-Difesa

GRATIS
VEDERE