Le molestie da parte della Cina nei confronti di Taiwan sono aumentate in modo significativo

Da 3 anni le manifestazioni di forza da parte di Pechino nei confronti del suo vicino taiwanese sono diventate all'ordine del giorno, in particolare quando si tratta di mostrare ostentatamente il dispiacere delle autorità cinesi nei confronti di alcune iniziative taiwanesi o degli Stati Uniti, come come la vendita di equipaggiamento militare o la visita di funzionari americani. Ma da 6 mesi a questa parte, le cose sono diventate notevolmente tese tra Taipei e Pechino e le manifestazioni delle forze cinesi hanno ampiamente guadagnato in intensità e regolarità. Questo 7 novembre segna una nuova tappa in questo aumento delle tensioni, poiché l'Esercito popolare di liberazione ha schierato non meno di 63...

Leggi l'articolo

Dopo Australia e Norvegia, anche la Svezia farà a meno dei suoi elicotteri NH90

A metà degli anni '80, Francia, Germania Federale, Paesi Bassi e Italia si impegnarono a co-sviluppare, nell'ambito di un progetto NATO, un nuovo elicottero medio destinato sia a sostituire le manovre di trasporto truppe con elicotteri, sia alla guerra antisommergibile specializzata dispositivi a bordo delle fregate. La Gran Bretagna si unì al programma nel 1987, ma, come al solito, si ritirò rapidamente per sviluppare il proprio aereo, il Merlin. Nel 1992 è stato creato il consorzio NHI (Nato Helcoptere Industry), che riunisce AgustaWestland (Future Leonardo) per l'Italia, Fokker per i Paesi Bassi e Airbus Helicopters per Francia e Germania. Anno…

Leggi l'articolo

La Marina sudcoreana assume un ruolo strategico ampliato di fronte all'evoluzione della minaccia nucleare nordcoreana

Fino alla fine degli anni 2010, la minaccia rappresentata dai sistemi strategici della Corea del Nord era essenzialmente costituita da missili balistici superficie-superficie a capacità nucleare, con sistemi a corto raggio della famiglia SCUD, poi, dall'inizio degli anni 2000, la comparsa di sistemi puramente nazionali, come il missile balistico a medio raggio Hwasong-7 o Nodong-1. Dalla seconda metà degli anni 2010, Pyongyang ha testato nuovi sistemi indigeni ad alte prestazioni, che si tratti di missili balistici con una traiettoria semi-balistica come il KN-17, missili intercontinentali come l'Hwasong-14 e persino missili balistici a...

Leggi l'articolo

Può Pechino imporre un blocco all'isola di Taiwan a breve termine?

Pochi giorni fa, il capo delle operazioni navali americane, l'ammiraglio Gilday, ha insistito sui rischi di un ipotetico conflitto in fuga tra la Repubblica popolare cinese e Taiwan, in tempi ridotti. Per l'ufficiale americano, la Marina degli Stati Uniti ora stima che un'offensiva cinese contro l'isola autonoma dal 1949 sia probabile entro il 2027, e potrebbe intervenire anche in un futuro molto prossimo, specificando che la finestra di opportunità era già iniziata. Le sue osservazioni sono state ampiamente accreditate dalle dichiarazioni del presidente Xi Jinping in occasione del XX Congresso del Partito Comunista Cinese, ma anche dalla riorganizzazione dell'alto comando cinese che lo ha seguito, mettendo a...

Leggi l'articolo

Per Berlino, il futuro del programma di pattugliamento marittimo MAWS è nelle mani di Parigi

Nel settembre 2017 il presidente francese Emmanuel Macron e la cancelliera tedesca Angela Merkel hanno annunciato una partnership senza precedenti tra Francia e Germania nel campo dell'industria della difesa, al fine di dare quella che è stata poi presentata come una visione condivisa per la costruzione di un'Europa de La Défense trovando il suo perno nella coppia franco-tedesca. Accanto agli ormai famosi programmi SCAF per lo sviluppo della sostituzione dei velivoli da combattimento Rafale e Typhoon, e MGCS per sostituire i carri pesanti Leclerc e Leopard 2, c'era anche il programma Maritime Airborne Warfare System, o MAWS, che doveva farlo possibile progettare il…

Leggi l'articolo

Gli Stati Uniti hanno sparato al piede del Super Hornet in India contro il Rafale?

Sebbene le autorità indiane non abbiano ancora annunciato il loro arbitrato relativo all'acquisizione di 26 caccia navali per armare la nuova portaerei INS Vikrant entrata in servizio all'inizio di settembre, una decisione americana potrebbe benissimo ostacolare l'offerta di Boeing con il F/A-18 E/F Super Hornet per questa competizione, che ha dato libero sfogo al francese Rafale M. All'inizio di settembre, infatti, le autorità americane hanno espresso parere favorevole per consentire al Pakistan di ammodernare parte della sua flotta di F-16, provocando la rabbia, oltre che una certa incomprensione, dei funzionari indiani. L'autorizzazione all'esportazione degli Stati Uniti copre vari sviluppi software, parti...

Leggi l'articolo

Quali sono i 4 pilastri che renderanno la Cina la superpotenza militare mondiale nel 2035?

Con 2 milioni di soldati, meno di 3000 moderni carri armati, mille aerei da combattimento di 4a generazione e solo 2 portaerei e circa XNUMX cacciatorpediniere, gli eserciti cinesi sono, almeno sulla carta, lontani dal rappresentare un potenziale avversario fuori dalla portata degli Stati Uniti , per non parlare del campo occidentale nel suo insieme. Tuttavia, la costruzione militare intrapresa da Pechino per trent'anni è oggi l'ossessione di soldati e strateghi americani, al punto che tutti gli sviluppi materiali e dottrinali intrapresi attraverso l'Atlantico negli ultimi dieci anni sono solo volti a contenere l'ascesa del eserciti cinesi. Infatti, al di là...

Leggi l'articolo

KAI presenta un modello promettente della versione navale del suo caccia KF-21 Boramae

Mentre tutto faceva credere qualche settimana fa che Seoul avesse abbandonato l'idea di acquisire una portaerei, le dichiarazioni del capo di stato maggiore sudcoreano, il generale Kim Seung-kyum, lo scorso 19 settembre, hanno dato nuovo slancio a questa ambizione. Non solo il programma non è stato abbandonato, ma Seoul starebbe ora valutando l'acquisizione di una nave più imponente, nell'ordine delle 60.000 tonnellate, con la possibilità di affidarsi a un partner straniero per la realizzazione della costruzione. Inoltre, laddove il CVX iniziale doveva implementare 16 F-35B americani, la nuova nave sudcoreana potrebbe, da parte sua, trasportare una versione navale del nuovo ...

Leggi l'articolo

La futura portaerei sudcoreana potrebbe essere molto più grande del previsto e dotata di catapulte

Il minimo che possiamo dire è che il programma della portaerei sudcoreana non manca di colpi di scena. Nell'ottobre 2019, il capo di stato maggiore sudcoreano, il generale Park Han-ki, ha annunciato che l'amministrazione del presidente Moon Jae-In aveva approvato la costruzione di due portaerei da 30.000 tonnellate in grado di implementare velivoli da combattimento F-35B, un verticale o versione corta di decollo e atterraggio del famoso velivolo Lockheed-Martin, utilizzato in particolare dal Corpo dei Marines americani ma anche dalla Royal Air Force, dalle forze di autodifesa aerea giapponesi e dall'aeronautica navale italiana. Un anno dopo, nel 2020, non si parlava più di 2 portaerei…

Leggi l'articolo

Arrow 3, KF-51 Panther, F-35..: la Germania volta le spalle alla Francia senza dirlo

Da diversi mesi i programmi di cooperazione industriale della difesa franco-tedesca soffrono di una profonda divergenza industriale, come nel caso dell'opposizione tra Dassault Aviation e Airbus DS nel campo della nuova generazione SCAF del programma di aerei da combattimento, o tra Nexter e Rheinmetall in quello del programma di carri armati del futuro MGCS. Inoltre, Berlino ha preso le distanze o addirittura si è ritirata da certe collaborazioni, come il programma di velivoli da pattugliamento marittimo MAWS affondato dall'acquisizione dell'americano P-8A Poseidons, il programma per l'evoluzione dell'elicottero da combattimento Tiger 3 che sarà prodotto solo da Parigi e Madrid (ma a cui il...

Leggi l'articolo
Meta-Difesa

GRATIS
VEDERE