Neuron, E-MBT, SMX31…: Possiamo superare le impasse del futuro LPM per la ricerca e le attrezzature per gli eserciti?

Mentre lo Stato Maggiore, il Ministero delle Forze Armate e l'Eliseo stanno mettendo a punto gli ultimi dettagli della futura Legge di Programmazione Militare che riguarderà il periodo 2024-2030, numerosi echi più o meno ufficiali suggeriscono che, nonostante un fortissimo incremento di bilancio, che consentano di raggiungere uno sforzo di difesa di quasi il 2,3% del PIL nel 2030, numerosi programmi di ricerca e sviluppo di equipaggiamenti per la difesa, nonché di equipaggiamenti per gli eserciti, dovranno essere dilazionati o anche puramente e semplicemente ignorati, a causa ai vincoli di bilancio. Infatti, sotto l'azione congiunta di un drammatico sottoinvestimento nella difesa durante i 20 anni precedenti il ​​precedente...

Leggi l'articolo

L'India aumenterà il suo budget per la difesa del 13% nel 2023-2024

Se l'aggressione russa contro l'Ucraina ha provocato l'annuncio di numerosi incrementi dei bilanci della difesa dei Paesi europei, anche altri teatri del mondo sono oggetto di intense tensioni, che portano i governi ad aumentare sensibilmente i rispettivi sforzi di difesa. È il caso del Pacifico occidentale, mentre la Corea del Sud, il Giappone e Taiwan sono impegnati in una dinamica volta ad aumentare massicciamente i loro investimenti in difesa a lungo termine per controllare la minaccia rappresentata dalle strategie convenzionali degli eserciti cinese e nordcoreano. Questo è anche il caso dell'India, che deve contemporaneamente tenere sotto controllo il potere...

Leggi l'articolo

I sottomarini indiani Scorpene saranno presto dotati di propulsione anaerobica AIP

Lo stesso giorno della consegna del 5° e penultimo sottomarino indiano di classe Kalvari, INS Vagir, alla Marina indiana, al Naval Materials Research Laboratory (NMRL), appartenente all'agenzia indiana dell'armamento DRDO, e al gruppo navale francese Naval Group, progettista del sottomarino Scorpene su cui è stata progettata la classe Kalvari, ha siglato un accordo quadro per l'integrazione di un sistema di propulsione anaerobica (AIP for Air Independent Propulsion) di fattura locale a bordo dell'INS Kalvari, la prima nave della l'omonima classe entrerà in servizio nel 2017. L'accordo, siglato oggi a Mumbai, consentirà l'integrazione della nuova propulsione indiana per…

Leggi l'articolo

La US Navy dà la priorità alla sostituzione del Super Hornet F/A-18 nella pianificazione a medio raggio

Mentre in Francia, nell'ambito della preparazione della futura Legge di Programmazione Militare, insistenti voci indicano un possibile abbandono del programma di portaerei di nuova generazione PANG, al di là dell'Atlantico la situazione è ben diversa. Infatti, intervenendo la scorsa settimana in occasione del simposio annuale della Surface Navy Association, il capo delle operazioni navali o CNO, ammiraglio Mike Gilday, ha chiarito la priorità data ai grandi programmi a venire, nel periodo 2025-2040. Quindi, per il NOC, il primo grande equipaggiamento ad entrare in servizio, probabilmente all'inizio del prossimo decennio, sarà la sostituzione del cacciabombardiere F/A-18...

Leggi l'articolo

Probabilmente l'ammiraglio Gilday ha vinto la sua scommessa per il dimensionamento della flotta americana

La pianificazione a medio e lungo termine della US Navy è stata, negli ultimi 15 anni, un argomento a dir poco caotico, con la presentazione di molti piani contraddittori a seconda che Casa Bianca e Congresso favorissero il risparmio di bilancio o la ricostruzione militare. Queste esitazioni e successivi passi indietro, così come programmi rischiosi ed eccessivamente costosi come LCS e i cacciatorpediniere Zumwalt, hanno portato a una situazione difficile ora, poiché le capacità di bilancio e industriali faticheranno ad assorbire a tempo debito il previsto ritiro dei numerosi edifici e aeromobili che hanno raggiunto il limite di età. Al di là dei complessi arbitrati annuali che…

Leggi l'articolo

Secondo quanto riferito, la Marina indiana sta valutando l'opzione di attivazione per ulteriori sottomarini Scorpene del gruppo navale

Lanciato nel 2014, il programma indiano P75i mirava a subentrare al programma P75 assegnato nel 1997 al gruppo navale francese per la costruzione di 6 sottomarini classe Kalvari basati sul modello Scorpene. Il nuovo programma prevedeva di consentire alla Marina indiana di ricevere 6 nuovi sottomarini, questa volta dotati di propulsione anaerobica, o AIP per la propulsione indipendente dall'aria, già utilizzata sui sottomarini tedeschi, svedesi, cinesi e sudcoreani, e offrendo un'autonomia di immersione estesa per i sommergibili , fino a 3 settimane, rispetto a una settimana per le batterie convenzionali. Da allora il programma P75i ha incontrato molte difficoltà, in particolare…

Leggi l'articolo

AUKUS: La vendita di sottomarini americani all'Australia potrebbe essere un gioco a somma zero secondo il Congresso degli Stati Uniti

Al di là della crisi diplomatica generatasi con la Francia in seguito alla cancellazione del programma di sottomarini di classe Attack, il programma volto a dotare la Royal Australian Navy di sottomarini a propulsione nucleare di costruzione anglo-americana, nel quadro dell'alleanza AUKUS, potrebbe ben rivelarsi essere un gioco a somma zero. In ogni caso, è questo il monito lanciato da due senatori americani, il senatore democratico del Rhode Island Jack Reed e il senatore repubblicano dell'Oklahoma, James Inhofe, in una lettera inviata il 21 dicembre alla Casa Bianca. "Riteniamo che le condizioni attuali richiedano una sobria valutazione dei fatti per evitare di stressare...

Leggi l'articolo

In Cina, l'addestramento dell'equipaggio non riesce a tenere il passo con la consegna delle moderne navi PLA

L'ascesa dell'Esercito popolare di liberazione negli ultimi 30 anni è stata tanto rapida quanto ambiziosa. Si è passati da un esercito prevalentemente difensivo basato sui precetti degli eserciti popolari ereditati dalle dottrine sovietiche, a un esercito ad alta tecnologia, con molti equipaggiamenti avanzati e dottrine paragonabili a quelle utilizzate dagli eserciti meglio addestrati del mondo. Per questo, Pechino ha potuto contare su una pianificazione industriale e una ricerca sia dinamica che straordinariamente eseguita, consentendo ai suoi eserciti di recuperare, in 30 anni, i 30 anni di ritardo tecnologico e dottrinale che avevano dovuto affrontare.

Leggi l'articolo

In che modo le 5 minacce strategiche a bassa letalità sconvolgeranno l'equilibrio militare globale?

Il concetto di attacco strategico emerse durante la seconda guerra mondiale, prima attraverso il blitz tedesco contro le città britanniche che ebbe luogo tra la fine della stessa battaglia d'Inghilterra, nel settembre 1940, e il maggio 1941 quando la Luftwaffe fu reindirizzata verso est in previsione del Piano Barbarossa. Si trattava, per gli strateghi tedeschi e in particolare per Herman Goehring comandante della Luftwaffe, di distruggere la volontà di resistenza degli stessi inglesi, colpendo non solo obiettivi militari come le basi e le fabbriche, ma anche le grandi città di i paesi, come Londra, ma anche Coventry, Plymouth, Birmingham e Liverpool.…

Leggi l'articolo

La pianificazione russa si sta preparando per uno scontro con la NATO

Come ogni anno, il ministro della Difesa Sergei Choigou e il capo di stato maggiore delle forze armate russe, generale Valery Gerasimov, hanno presentato al presidente Vladimir Putin un riepilogo dello stato delle forze, nonché quello previsto per la futura pianificazione militare. Sorprendentemente, viste le notizie dal 24 febbraio, quest'anno quest'esercizio si è svolto in modo quasi tradizionale. E come negli anni precedenti, il discorso di Sergeï Choïgou ha riportato molti progressi, in particolare nella modernizzazione delle forze strategiche che ora superano, secondo gli abachi del ministero, un tasso di modernizzazione del 91% per l'intero…

Leggi l'articolo
Meta-Difesa

GRATIS
VEDERE